I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
L'ascensore, i top e i flop TV
Il Codacons contro il Governo, “No al recupero debiti col Fisco”

ll Codacons è sul piede di guerra contro il Governo. E mette tutto nero su bianco con una lettera al ministro dell’Economia Gualtieri. Al centro della polemica, che si sta per infuocare, c’è la ripresa della riscossione dei tributi da parte del Governo (si tratta di una riscossione coattiva post proroga ex art. 99 del DL 104-2020).

A novembre, infatti, ci sarà una pioggia di cartelle esattoriali, come hanno annunciato anche le opposizioni. Ma gli imprenditori sono in affanno, ora più che mai. Non hanno liquidità per pagare dipendenti, fornitori, bollette, affitti. Per questo il Codacons scende in campo per lanciare un grido d'allarme. E scrive che si tratta di “recupero di debiti verso il Fisco di anni precedenti il Covid-19 e che molte piccole e medio imprese (più in generale molte partite Iva e persone fisiche)  si trovano adesso in una situazione di oggettiva difficoltà economica”. 

In altri termini: gli imprenditori, le partite iva e molte famiglie italiane, avevano un debito con il Fisco e con il Covid hanno dovuto fare i conti con una nuova stangata: il lockdown, il calo di guadagno a causa della CIG (per quelle fasce che l'hanno percepita) o addirittura i licenziamenti. Per questo l’associazione che difende i consumatori tuona e “diffida il Ministero alla ripresa della riscossione, sospesa causa Covid-19, nel rispetto dei principi di capacità contributiva e progressività costituzionalmente previsti”, scrive nella lettera giunta sulla scrivania del ministro Gualtieri. 

Allo stesso tempo, però, il Codacons propone soluzioni più morbide come una ripresa della riscossione scaglionata per fasce di reddito, la dilazione del debito oppure - tra le tante proposte - l’eliminazione di interessi di dilazione dai piani di rateizzazione richiesti sino al 2022.

Il Codacons, infine, chiede un incontro urgente al Ministro per trovare una soluzione al problema che potrebbe far sprofondare nel baratro migliaia di imprese e famiglie.

Tags:
tassecovidgoverno
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.