A- A+
Il cruscotto

L'INTERVENTO DEL GARANTE DEL CONTRIBUENTE

Angelo2
 

Mi scuso con i lettori di questo blog se l’argomento trattato esula dal “codice della crisi e dell’insolvenza”, ma il momento che viviamo è cosi particolare che non posso non mettere in risalto un fatto che spero abbia dato inizio ad un diverso modo di legiferare.

E’ noto a tutti che da diversi decenni, nel campo fiscale, le leggi si susseguono con una tale velocità che non si fa in tempo ad apprendere la nuova disciplina che già un’altra legge è pronta a modificarla.

Ciò sta anche accadendo al codice della crisi e dell’insolvenza, come più volte ho denunciato nei miei articoli.

Abbiamo assistito a decreti presidenziali fatti di un solo articolo e diverse centinaia di commi, così come abbiamo vissuto al cambiamento annuale dei forfettari diventati minimi per ritornare forfettari ecc.

Viviamo sulla nostra pelle il tentativo maldestro della affannosa ricerca del legislatore fiscale di un metodo che porti alla “catastalizzazione del reddito”, così come assistiamo ad una continua lesione delle libertà del contribuente.

Troppe regole, per lo più caotiche e fuori da ogni pianificazione, fanno male all’economia e scoraggia la libera iniziativa.

Dalla lontana minimum tax ai parametri, dagli studi di settore agli «Indici sintetici di affidabilità fiscale  - ISA» si cerca costantemente di “TERRORIZZARE” i contribuenti perchè dichiarino cartaceamente un reddito imponibile maggiorato, senza tenere conto che l’evasore totale è fuori da questi tipo di controllo.

Ho detto “TERRORIZZARE”, perchè ho avuto modo di constatare personalmente l’angoscia vissuta da parte di alcuni miei clienti che, a causa della crisi, di fronte ad un risultato in perdita del proprio conto economico, insufficiente alla metodologia degli studi di settori, temevano un possible accertamento.

Mi direte, se ha dichiarato il vero, di cosa ha paura?

Ognuno di noi ha paura di un controllo della polizia stradale, anche se è convinto di essere in regola e per la stessa ragione si ha timore di un controllo fiscale.

Questa volta la misura è colma, tanto è che gli Ordini dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili hanno dovuto rivolgersi al GARANTE DEL CONTRIBUENTE per vedere rispettati i relativi diritti.

vign 23 settembre 19
 

Il GARANTE DEL CONTRIBUENTE DELLA PUGLIA Dott. Salvatore PARACAMPO ha così risposto il 10 settembre scorso (PROT. 1133/19):

“Sono pervenute a quest’Ufficio varie richieste d’intervento da parte degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Puglia e dell’ Associazione Nazionale di detti Ordini, con le quali si denunciano concrete criticità e difficoltà applicative degli I.S.A.

Questo Garante ritiene di condividere le preoccupazioni dei ricorrenti e le opportune e puntuali critiche già dettagliatamente segnalate dal Garante del Contribuente per il Piemonte.

Peraltro, tali criticità rappresentano “un caso particolare” in cui le disposizioni in vigore, ovvero i comportamenti dell’ Amministrazione, determinano un pregiudizio dei contribuenti o conseguenze negative nei loro rapporti con l’Amministrazione (art. 13, comma 11, Legge n. 212/2000), che impongono al Garante stesso di segnalare i fatti per gli opportuni indispensabili provvedimenti correttivi.

Ed allora, se tale segnalazione viene fatta, perché il Ministero si preoccupa di apportare solo modifiche peggiorative allo Statuto del Contribuente (alla data odierna sembra che tali modifiche siano varie centinaia) e non di farne una che non danneggia l’Amministrazione, ma evita le difficoltà operative denunciate?

70122 Bari — Piazza Massari, 50 — tel. 080/5210689 fax 06/50763142- e-mail: dr. puglia. garante@finanze.it”

Speriamo sia l’inizio di una svolta in quanto in uno “stato di diritto” il diritto è una cosa seria.

Potete inviare i Vostri quesiti a: angelo@andriuloweb.it

Oppure all’Associazione culturale “Per saperne di più”: info@persapernedipiu.it

 

Commenti
    Tags:
    angeloandriulocrisigarantecontribuenteisail cruscottocodice della crisirevisionecollegio sindacaleorgano di controllorevisoresrlspamodello organizzativofiscostudi di settoreminimum taxforfettariminimi
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Land Rover Defender v8, la nuova dimensione dell’off road

    Nuova Land Rover Defender v8, la nuova dimensione dell’off road


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.