I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Imprese e Professioni
Gran Premio Sviluppo Sostenibile. A Roma la premiazione

XI GGB 2030 | Gran Premio Sviluppo Sostenibile

Financial Services for Sustainable Development Goals

 

GGB 2030 – Financial Services for SDGs - Gran Premio Sviluppo Sostenibile - è l’evoluzione del progetto Green Globe Banking, nato nel 2006. Ingaggia il sistema finanziario sui 17 Sustainable Development Goals dell’Agenda 2030 dell’UN, affinché banche, assicurazioni e società finanziarie con l’esempio, con i propri servizi/prodotti, modelli e pratiche di business siano un motore propulsivo della cultura e dell’economia sostenibile nelle famiglie, nelle imprese, nella società.

 

Il contributo del sistema finanziario italiano alla Sostenibilità nel Paese. La sfida dei Sustainable Development Goals

Hanno partecipato (ordine alfabetico) 
 
Luigi Abete  - Presidente FEBAF
on. Maurizio Bernardo  - Presidente VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati
Marco Fedeli  - Presidente Associazione Europea Sostenibilità e Servizi Finanziari ASSOSEF
Marcello Fumagalli  - Direttore Area Consulenza Banche UNIONE FIDUCIARIA 
Enrico Giovannini  - Portavoce Alleanza Italiana Sviluppo Sostenibile ASVIS
Paolo Mazzanti  - Direttore ASKANEWS
on. Ermete Realacci  - Presidente VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati
Maurizio David Sberna  - Government Relations Manager Italy  BASF
Francesco Timpano - Professore Ordinario Dipartimento di Scienze economiche e sociali UNIVERSITA' CATTOLICA | Vice Presidente ASSOSEF
 
Il Gran Premio Sviluppo Sostenibile è riservato a banche, compagnie di assicurazioni e società finanziarie. Il Comitato Scientifico di Assosef, presieduto dal prof. Giovannini, ha esaminato la rendicontazione non finanziaria delle imprese e le attività riferibili agli SDGs e ha assegnato a BNL Gruppo BNP Paribas il Gran Premio Sviluppo Sostenibile. Ad ASVIS il Gran Premio Ad Honorem.
 

 

BNL Gruppo BNP Paribas si è aggiudicata l'ambito Gran Premio per la profonda convinzione nelle strategie di Sviluppo Sostenibile e per la ricchezza di iniziative messe in campo che coprono  la quasi totalità dei Global Goals. Una prospettiva che sia a livello domestico che internazionale apre nuove dimensioni per la creazione di valore, l'innovazione  e la competitività.
 

Ha ritirato il Premio Marco Tarantola, Vice Direttore Generale di BNL Gruppo BNP Paribas, che ha affermato: "Siamo particolarmente felici di questo riconoscimento, che ho apprezzato per la serietà e la trasparenza delle metodologie di valutazione. Il Gran Premio Sviluppo Sostenibile GGB 2030 testimonia la nostra capacità di essere protagonisti di un mondo che cambia, in cui le sfide di carattere socio-ambientale sono destinate a diventare il terreno di condivisione valoriale con i nostri clienti. Ed è proprio questa condivisione il driver per eccellere in uno scenario competitivo che richiede un modo di fare banca innovativo e profondamente integrato nelle esigenze della contemporaneità".

 

Come tradizione è stato assegnato direttamente dal Presidente e dal Consiglio Direttivo di Assosef anche il Gran Premio Sviluppo Sostenibile Ad Honorem, assegnato quest'anno all'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) per l'eccezionale attività di studio, di proposta e di organizzazione fatto durante il 2017.

 

  

 

13 dicembre 2017 ore 16:00

Camera dei Deputati

Sala  Nilde Iotti - Palazzo Theodoli Bianchelli

Piazza del Parlamento 19 - Roma

 

Commenti
    Tags:
    gran premio sviluppo sostenibilexi ggb 2030roma premiazione
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.