I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lo sguardo libero
Addio a Maradona, il mondo si inchina a un genio assoluto

I media annunciano la morte di Diego Armando Maradona (60 anni). Il calciatore probabilmente più grande di tutti i tempi. Più forte anche di Pelè (la prova… il suo gol di mano contro l’Inghilterra durante la finale della Coppa del mondo del 1986 – cosa adesso impossibile, giustamente, in epoca di VAR).

Un genio assoluto, che conosceva tutti i colpi della sua lampada magica. La conferma – considerate le burrascose vicende sentimentali, i tanti figli avuti da più donne, la dipendenza dalla droga – che l’arte nasce dal dolore. Maradona merita l’inchino del mondo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    maradonaargentina
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot: la filosofia della guida elettrica

    Peugeot: la filosofia della guida elettrica


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.