A- A+
Palazzi & Potere
Commissione d’inchiesta sulla giustizia, Laboccetta lancia la petizione

Una petizione popolare per chiedere l’istituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta sulla giustizia, o per meglio dire sulla malagiustizia, sulle storture emerse negli anni da parte del “partito dei pm”  e rilanciate dal cosiddetto Palamaragate. A lanciare l’appello è Amedeo Laboccetta, presidente di Polo Sud e parlamentare di Forza Italia.

“I fatti gravissimi contenuti nel mio libro, nel libro di Fabrizio Cicchitto “L’uso politico della giustizia e” in quello a dir poco esplosivo “Il Sistema”, di Palamara e Sallusti, rendono necessaria una presa di posizione forte da parte di tutti coloro che hanno a cuore l’agibilità democratica del nostro Paese”, spiega Laboccetta.

Per questo, sottolineando “il muro di gomma che si è creato per ovattare la notizia e tenere il più lontano possibile la consapevolezza della necessità di una riforma della giustizia che ridia lustro e autorevolezza alla magistratura e assicuri ai cittadini italiani una giustizia equa e celere”, Labocetta lancia l’appello per una “petizione popolare per raccogliere firme per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni affinché il parlamento istituisca d’urgenza una commissione parlamentare d’inchiesta sulla giustizia. Affinché non rimangano zone d’ombra e per far luce fino in fondo su quanto è accaduto. Così da poter ripartire e dare linfa alla riforma della giustizia”.

Una petizione, fa notare il Riformista, che ha raccolto ad oggi la firma di 368 tra esponenti della politica, giustizia e giornalismo.

Commenti
    Tags:
    laboccettagiustiziamagistraturacommissione d'inchiestapalamara
    in evidenza
    Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

    Chiuso il caso con lo Sporting

    Leao perde la causa milionaria
    Pagherà 20 mln di risarcimento

    i più visti
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT

    Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.