A- A+
Coronavirus
Covid, OMS: nell’ultima settimana l’Italia prima nel mondo per morti
Covid Coronavirus infermiere

Altro record negativo dell’Italia sul Covid. A confronto la Svezia è l’Eden. Leggi i numeri


Un nuovo record per l’Italia, ma non così positivo come ci si aspetterebbe. Le riaperture e la riduzione delle misure di controllo e contenimento, che negli altri Paesi sono avvenute prima, sono diventate normalità anche in Italia. Ma il dato che emerge dai numeri dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) negli ultimi 7 giorni, al 23 maggio, dà delle indicazioni significative.


Nell’ultima settimana, come dato assoluto, siamo primi per morti in Europa e terzi nel mondo. Ma siamo anche primi per dato relativo, considerando il numero di abitanti di tutti i Paesi. 
Nella classifica mondiale sono piazzati ai primi due posti Stati Uniti e Brasile che hanno rispettivamente 329,5 milioni di abitanti e 212,6 milioni di abitanti (l’Italia ne ha soli 59,5 milioni). 


Negli ultimi sette giorni gli Stati Uniti hanno avuto 2.006 morti da Covid, il Brasile 803 morti, l'Italia 762. Visti i numeri degli Stati Uniti, per abitanti 5 volte gli italiani e il Brasile 3 volte e mezzo, la sproporzione appare lampante, aiutata anche da una diversa densità (l’Italia ha una più alta densità per km quadrato di USA e Brasile). Ma nella classifica mondiale dei Paesi del mondo ci sono circa una quarantina di Stati molto più densi dell’Italia eppure nessuno di loro è posizionato prima del Belpaese. Germania e Regno Unito, ad esempio, che hanno una densità di abitanti per chilometro quadrato superiore all'Italia, hanno avuto nell'ultima settimana rispettivamente 62 morti e 464 morti.
L’Italia ha alle spalle anche Francia, con 548 morti e la Russia con 704 morti.


Siamo anche il secondo Paese in Europa per casi settimanali segnalati: con 223.374 nuovi. Prima di noi solo la Germania che questa settimana ha il dato più alto dei contagi, 301.618. Terza la Francia con 180.480 casi.

Il dato dei contagi è generalmente in calo in due aree del mondo, il Sudest asiatico e l’Europa mentre risulta in aumento settimanale nella regione del Mediterraneo orientale, nella regione delle Americhe, nel Pacifico occidentale e in Africa. 


L’Italia è anche uno dei Paesi con il numero più alto di morti da inizio pandemia: ad oggi 165.738.
A confronto la Svezia, tanto criticata per aver applicato misure differenti dal resto del mondo, sembra l’Eden. Da inizio pandemia la Svezia ha totalizzato 18.941 morti per Covid ed ha 8 morti negli ultimi 7 giorni con 1713 casi complessivi.
L’approccio svedese è stato semplice: più il virus circola più si depotenzia, contagia ma diventa meno pericoloso. Protetti i più fragili la diffusione può essere un bene. 


Di recente i giornali mainstream italiani hanno riprodotto a caratteri cubitali un articolo sociologico, senza dati empirici, che accusava la Svezia di avere permesso la morte dei pazienti più fragili, di aver provocato il contagio con misure inadatte e altre mostruosità. Ma i numeri parlano da soli. Perché noi abbiamo 165.738 morti da Covid e la Svezia 18.941?


Non sarà che la gestione italiana con le sue misure iperrestrittive ma i risultati peggiori è solo uno specchietto per le allodole per il governo?
In Svezia, con i loro numeri, è stata addirittura creata una commissione per valutare le proprie scelte sanitarie, qualcosa che in Italia ci sogniamo. In Italia al governo e ai suoi accoliti è bastato occupare i media mainstream.

Il 20 maggio l’OMS ha rivelato che la pandemia in alcuni Paesi ha limitato gravemente l'accesso ai servizi vitali. È probabile che queste interruzioni ostacoleranno il progresso globale sia sull'aspettativa di vita che sull'aspettativa di vita in buona salute realizzati nei primi 20 anni del secolo.

Leggi anche: 

Sondaggio elezioni, Letta fa il miracolo? Il Pd perde comunque. I risultati

Pd, Misiani: "La priorità assoluta è rispettare il patto con l'Ue"

Berlusconi lucido su Ucraina e Russia. Un vero leader occidentale

Fugge con la rifugiata, parla la moglie. "Voleva mio marito e se lo è preso"

Giletti: "Moretti mi ama (lei lo denuncia). Floris uomo di potere come Vespa"

Carlos Alcarez punta al Roland-Garros. Il 19enne scala il tennis mondiale

Scudetto Milan. Pioli vale Conte. Leao sembra Mbappè. Maignan da 10. PAGELLE

Ucraina, Letta: "Pace non si ottiene inginocchiandosi davanti a Putin". VIDEO

CDP, condotta analisi sulla sicurezza energetica italiana

Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoviditaliamortiomssettimanasveziaultima





    in evidenza
    Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

    Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

    Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

    
    in vetrina
    Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere

    Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere


    motori
    DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

    DS Automobiles svela la Collection Antoine de Saint-Exupéry

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.