A- A+
Cronache
Alfredo Cospito è ostaggio della battaglia politica, intervenga Mattarella
Alfredo Cospito

La discussione sul 41 bis richiede tempo, mentre per Cospito bisogna intervenire subito

L’apertura di un’inchiesta sullo scontro in Parlamento tra Donzelli e il Pd è, in fin dei conti, una buona notizia. Certo, non è stata una pagina particolarmente edificante, ma magari almeno ora si lascerà a chi di dovere individuare eventuali responsabilità, togliendo il cappello della politica da una questione molto più seria: la vita di Alfredo Cospito.

Allontaniamo dal suo nome ogni etichetta, da quella di anarchico a quella di reo: per quanto possano essere vere, spostano il ragionamento sul terreno di una battaglia politica infima, il substrato sul quale è maturato quello che lo stesso Donzelli - sono certo - riconoscerà come un grave errore. Questa distorsione, come tutte le altre possibili, crea solo confusione.

E' ovvio che lo Stato non debba trattare con i terroristi, non c'è dubbio, ma non è di questo che stiamo parlando, bensì della necessità di tutelare la dignità della vita di una singola persona, a prescindere da chi si batte per lui. A volte persino peggiorando la situazione.

Questo va fatto, andando oltre le sue colpe giudiziarie, le bandiere politiche infilzate con opportunismo su questa vicenda e persino oltre il dibattito sul 41 bis, che per alcuni è contrario alla Costituzione e per altri è fondamentale per combattere la mafia. Oltretutto, vi sembra normale che questo pasticcio si verifichi a poche ore dalla cattura di Matteo Messina Denaro, che molti sospettano essere stata concordata? Meglio di no, francamente.

Lasciamo stare trattative e pugni di ferro o, meglio, rinviamo ad altra sede il dibattito su tutti questi fondamentali temi. Nel frattempo, però, acceleriamo il giudizio di merito sul caso di Alfredo Cospito, che sta morendo, e, lo ribadiamo per l’ennesima volta, il 7 marzo rischia di essere troppo tardi. Dopo il ministro Nordio e Papa Francesco, ci appelliamo anche al Presidente Mattarella. Chi può, intervenga. Ma su Cospito, che per il resto avremo tempo dopo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alfredo cospitogiovanni donzellisergio mattarella
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Fenomeno De Rossi, profeta a Roma. Come Gattuso da mister al Milan

Analogie tra bandiere in panca

Fenomeno De Rossi, profeta a Roma. Come Gattuso da mister al Milan


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo





motori
DS Automobiles, ordinabili in Italia le nuove Hybrid: DS 3 e DS 4

DS Automobiles, ordinabili in Italia le nuove Hybrid: DS 3 e DS 4

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.