A- A+
Cronache
"Anni di tensione e sofferenze". Ruffino, qualcosa lo tormentava e opprimeva
Luca Ruffino

Luca Ruffino, tutti lo definivivano "un combattente". Tutto quello che ancora non torna

La morte di Luca Ruffino resta avvolta nel mistero. I familiari non riescono a spiegarsi il gesto ma dietro quel suicidio c'è qualcosa di ancora oscuro che lo tormentava. Di questo sono convinti i pm che indagano sulla scomparsa del presidente di Visibilia, il manager che aveva da poco rilevato le quote della società di Daniela Santanchè. "Negli ultimi anni ho accumulato tensioni e sofferenze che hanno saturato i miei spazi". La traccia della fatica - si legge sul Corriere della Sera - traspare in uno dei sei bigliettini lasciati da Ruffino prima di togliersi la vita. Una stanchezza che i familiari avevano sì percepito nelle ultime due settimane, in cui lo avevano visto un po' abbattuto, senza però allarmarsi troppo. "Siamo distrutti dal dolore per un gesto al quale non riusciamo a dare alcun senso", le parole dei figli che chiedono "rispetto e silenzio".

"Nostro padre era un combattente e aveva costruito una solida realtà imprenditoriale. Confidiamo nell’attività della Procura e nella possibilità che da questa possano trarsi utili elementi di comprensione". Le indagini della squadra mobile, guidata da Marco Calì, e coordinate dall’ufficio della pm Maria Giuseppina Gravina, proveranno a capire quali fossero le preoccupazioni che lo tormentavano, cosa possa aver spinto al suicidio Ruffino.

Leggi anche: Esclusivo/ Ruffino, una fonte ad Affari: "Serve guardare ancora in Visibilia"

Leggi anche: Ruffino, Meluzzi: “I suicidi dei manager sono spesso omicidi mascherati"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caso santanchèluca ruffinovisibilia
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio





motori
Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.