A- A+
Cronache
Il cane azzanna galline: uomo lo lega all’auto e lo trascina fino a ucciderlo
Omicidio cane nel Salento

Leccre, un cane azzanna le sue galline: un anziano lo lega all’auto e lo strascina fino ad ammazzarlo

Ha azzannato due galline nel suo giardino, e per questo l’ha ucciso, nel modo più atroce possibile. Un anziano di Cocumola, la frazione di Minervino di Lecce, si è sbarazzato così di un cane, reo di essersi introdotto nella sua proprietà attaccando i volatili: legandolo con una corda alla propria auto e partendo in direzione delle campagne di Santa Cesarea Terme, trascinandolo.

Un tragitto lungo, infinito, che è costato la vita al povero animale, un pastore maremmano morto barbaramente a causa delle gravi ferite riportate. Sono stati i volontari dell’associazione “Guardie per l’ambiente” a sorprendere per strada la vettura e notare il cane legato al bagagliaio. A colpi di clacson hanno quindi invitato l’anziano a fermarsi, poi hanno allertato i Carabinieri e il personale veterinario dell’Asl. Il corpo dell’animale è stato portato via dalla strada da una ditta specializzata, e l’uomo è ora indagato in stato di libertà per uccisione di animali su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
canegallineuccideuomo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

Inverno pieno

Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio





motori
FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.