A- A+
Cronache
Hamas senza pietà, orrore in Israele: 40 bambini uccisi e decapitati
Conflitto in Israele

Inviato Tg1 ad Ashkelon "10 secondi e sarei morto" 

"Dieci secondi e sarei morto": e' il drammatico racconto dell'inviato del Tg1 Matteo Alviti ad Ashkelon. Questo pomeriggio il giornalista, insieme all'operatore Maurizio Calaio' e alla producer Sahera Dirbas, ha rischiato la vita durante un pesante attacco con razzi Qassam da parte di Hamas. Dopo essere scesi dalla macchina, diversi razzi hanno colpito l'area dell'hotel Regina nel quale Alviti e la sua troupe alloggiano. Una serie di razzi, caduti a poca distanza dalla macchina di Alviti, ha devastato il mezzo e distrutto un'altra auto. 

Ministro Difesa, 'Israele verso l'offensiva totale a Gaza'

Israele si sta muovendo verso "un completa offensiva". Lo ha detto il ministro della Difesa Yoav Gallant. "Ho allentato tutte le restrizioni, abbiamo il controllo dell'area e - ha spiegato parlando alle truppe al confine di Gaza - ci stiamo muovendo verso un'offensiva totale". "Hamas ha voluto un cambio a Gaza, cambierà di 180 gradi rispetto a quanto ha pensato".

Usa chiedono a Israele risposta proporzionata

"Sosteniamo Israele nell'intraprendere le azioni necessarie e proporzionate per difendere il suo Paese e proteggere la sua popolazione": lo ha detto la portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale Usa, Adrienne Watson. La Casa Bianca vuole quindi che Israele reagisca al feroce attacco di Hamas in modo "proporzionato", ma non ha precisato se ci sono dei limiti che non dovrebbe oltrepassare, oltre al monito a non colpire civili. 

Israele risponde a Hezbollah, colpita torretta osservazione

In risposta al missile anticarro lanciato poco fa dal sud del Libano contro un veicolo militare israeliano nella zona di Avivim, un elicottero delle forze armate israeliane (Idf) ha colpito una torretta di osservazione di Hezbollah. Non si segnalano feriti tra le forze di difesa israeliane. 

Casa Bianca, Usa non invieranno truppe

"Gli Stati Uniti non hanno intenzione di inviare truppe. Non metteranno i loro 'scarponi sul terreno'". Lo afferma sulla crisi in Medio Oiriente il portavoce del Consiglio di Sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby.

Media: "40 bimbi uccisi in un kibbutz, anche decapitati"

Soldati israeliani hanno riferito alla tv I24 di aver trovato "bambini con le teste decapitate" a Kfar Azza, un kibbutz preso d'assalto dai miliziani di Hamas a Gaza. Secondo la stessa fonte, "intere famiglie sono state fucilate nei loro letti". Finora sono stati portati sulle barelle circa 40 neonati e bambini piccoli. 

Oltre mille i morti israeliani

Il bilancio delle vittime israeliane supera i 1.000 morti. "Almeno 1.008 israeliani sono stati uccisi da sabato", ha detto l'ambasciata israeliana negli Stati Uniti. In un post sui social media, l'ambasciata afferma che sono rimaste ferite anche più di 3.418 persone.

Saliti a 830 i morti a Gaza, 4250 i feriti 

I morti a Gaza per gli attacchi israeliani hanno raggiunto il numero di 830 con 4.250 feriti. Lo ha fatto sapere il ministero della sanità di Hamas nella Strscia. 

M.O.: Israele ha ucciso due membri del politburo di Hamas 

 Sotto le bombe israeliane a Khan Younis, nel Sud della Striscia di Gaza, sono rimasti uccisi due membri del Politburo di Hamas, Jawad Abu Shammala, ministro dell'Economia, Zakaria Abu Maamar, anche lui ai vertici dell'organizzazione islamista palestinese e capo del dipartimento per le Relazioni interne. Lo ha riferito una fonte del gruppo, secondo la Reuters, e lo ha confermato l'ufficio stampa delle forze armate israeliane. I due sono rimasti uccisi entrambi durante i bombardamenti aerei della scorsa notte, aggiunge la nota dell'esercito. 

Israele, domani le scuole chiuse per motivi di sicurezza

"In seguito a una valutazione della situazione di sicurezza del Comando del Fronte Interno, il ministero dell'Istruzione ha annunciato che domani non ci sarà scuola in tutto il Paese". Ha annunciato il ministero dell'Istruzione israeliano. 

Tv Hezbollah, lanci di razzi dal sud del Libano

Alcuni razzi sono stati lanciati dal sud del Libano verso Israele. Lo riferisce la tv al Manar di Hezbollah. 

M.O.: massiccio attacco su Gaza, colpito "covo del terrore" 

L'esercito israeliano ha reso noto di aver lanciato un massiccio attacco aereo contro un quartiere di Gaza City, al-Furqan, colpendo oltre 100 siti: secondo i militari, il quartiere e' un "covo del terrorismo" usato da Hamas per lanciare attacchi contro Israele. I militari, che stamane hanno anche attaccato obiettivi a Rafah, l'unico valico per l'uscita dei civili palestinesi da Gaza verso l'Egitto, hanno spiegato che nel mirino c'era un tunnel sotterraneo destinato al contrabbando di attrezzature e armi. Secondo l'esercito, all'operazione hanno partecipato decine di caccia con la 'stella di David'. Lo riporta la stampa israeliana.

M.O.: Putin, "necessaria" creazione stato palestinese

Il presidente russo Vladimir Putin ritiene "necessaria" la creazione di uno stato palestinese, e considera il conflitto tra Israele e Hamas "un chiaro esempio del fallimento della politica degli Stati Uniti in Medio Oriente", come ha osservato in un incontro con il premier iracheno Mohamed Chia al-Soudani. 

M.O.: Putin, esempio del fallimento della politica Usa

La crisi israelo-palestinese e' un vivido esempio di fallimento della politica mediorientale degli Stati Uniti. Lo dice il presidente russo, Vladimir Putin, secondo quanto riporta Interfax. 

Nuovi raid israeliani su Gaza già isolata dal blocco alimentare ed energetico

Israele si sta dirigendo verso un'offensiva su terra nella Striscia di Gaza, che è già stata sottoposta a un severo assedio con restrizioni alimentari ed energetiche, un assedio che è stato condannato come una violazione del diritto internazionale umanitario dall'ONU. Nella scorsa notte, esplosioni violente hanno scosso il territorio palestinese, mentre scontri a fuoco infiammavano la zona del confine. Hamas ha minacciato di reagire con ferocia, annunciando l'intenzione di "giustiziare un ostaggio per ogni bombardamento israeliano su abitazioni civili a Gaza senza preavviso"

Il bilancio delle vittime israeliane nell'offensiva di Hamas ha superato quota 900, gettando il paese in un profondo lutto. Nel frattempo, sul fronte settentrionale, cresce la tensione con il gruppo militante Hezbollah. Il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ha dichiaratoo: "Due cittadini italiani sono risultati dispersi.

Circa 200 cittadini italiani sono giunti in Italia con due aerei Boeing a Pratica di Mare in risposta alla crescente crisi. Altri 200 italiani si stanno preparando a viaggiare a Tel Aviv a bordo dei mezzi dell'aeronautica militare italiana, pronti a partecipare a operazioni umanitarie e diplomatiche nella regione.

LEGGI ANCHE: Israele, assedio totale su Gaza. Hamas: "A ogni attacco uccidiamo un ostaggio"

Israele ordina l'assedio totale di Gaza

"Ho ordinato un assedio totale alla Striscia di Gaza. Niente elettricità, niente cibo, niente carburante, tutto è chiuso. Stiamo combattendo gli animali umani e agiremo di conseguenza". Dichiara il ministro della Difesa israeliano Yoav Gallant. 

Intanto l'aeronautica israeliana ha fatto sapere che sta per lanciare un attacco su larga scala contro obiettivi dell'organizzazione terroristica Hamas nella Striscia di Gaza.

Netanyahu: "La nostra risposta ad Hamas cambierà il Medio Oriente"

La risposta di Israele all'attacco sferrato, a sorpresa, da Hamas "cambierà il Medio Oriente". Lo ha affermato il premier israeliano Benjamin Netanyahu, parlando con i sindaci delle cittadine intorno alla Striscia di Gaza. "Hamas attraversera cose difficili e terribili" - ha assicurato il capo del governo - abbiamo appena iniziato". "Lo Stato - ha aggiunto Netanyahu - non lascerà nulla di intentato per aiutarvi". 

"L'Egitto aveva avvertito Israele". Netanyahu: "Falso"

Israele aveva ricevuto un avvertimento dall'intelligence egiziana secondo cui Hamas stava pianificando un'azione di grande portata, ma ha sottovalutato tale segnalazione. Questa affermazione proviene da una fonte anonima dell'intelligence egiziana citata dai media israeliani. La fonte ha anche aggiunto che le autorità israeliane avevano concentrato la loro attenzione sulla minaccia proveniente dalla Cisgiordania, ignorando quella proveniente dalla Striscia di Gaza. Ha dichiarato: "Abbiamo avvertito che la situazione stava per esplodere molto presto, e sarebbe stata di grande entità, ma hanno sottovalutato tali avvisi".

Il governo israeliano ha risposto categoricamente, smentendo queste affermazioni. L'ufficio del primo ministro Benjamin Netanyahu ha emesso una dichiarazione in cui ha definito le notizie come "errate e false".

LEGGI ANCHE: Raid di Israele nella notte contro 200 obiettivi a Gaza

USA: Presto nuovi aiuti a Israele, non manderemo soldati

Gli Stati Uniti "non hanno alcuna intenzione di intervenire sul campo" in risposta agli attacchi di Hamas contro Israele. Lo ha detto in un briefing con i giornalisti il ​​portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale Usa John Kirby, annunciando nuovi aiuti a Israele "nei prossimi giorni".

Scontri a fuoco al confine con la Striscia di Gaza

L'esercito di Israele sta ingaggiando numerosi scontri a fuoco con i miliziani di Hamas lungo il confine della Striscia di Gaza. Lo scrive il quotidiano israeliano Hareetz.

Israele: in arrivo a Pratica di Mare aerei con 200 italiani

Sono in arrivo all'aeroporto di Pratica di Mare i due aerei militari italiani Boeing Kc767 con a bordo circa 200 connazionali che stanno così rientrando da Israele.  Il primo volo era decollato da Pratica di Mare ieri sera intorno alle 23, il secondo invece si trovava in Kuwait e dopo uno scalo a Cipro ha raggiunto l'aeroporto di Ben Gurion. Gli arrivi sono previsti tra le 7 e le 9:30. Il tutto è stato disposto e coordinato dal Comando operativo di Vertice interforze della Difesa.  

Israele: "Ripreso controllo del confine con Gaza"

Il principale portavoce delle forze di difesa israeliane, il contrammiraglio Daniel Hagari, ha affermato che l'esercito dello Stato ebraico ha ripreso il controllo del poroso confine di Gaza, dopo che estremisti di Hamas hanno fatto saltare in aria sezioni della recinzione durante l'attacco di sabato mattina. Lo si legge sul Times of Israel.

LEGGI ANCHE: Guerra, Kadyrov: "Sosteniamo la Palestina". Anche Venezuela, Libano e Algeria

Oltre 900 morti in Israele per gli attacchi di Hamas

È salito ad oltre 900 il bilancio delle persone uccise in Israele dall'inizio degli attacchi di Hamas. Lo riferiscono i media locali, come Times of Israel e Channel 12.

Hamas: "L'obiettivo dell'Asse della Resistenza è annientare Israele"

"L'obiettivo principale dell'Asse della Resistenza è quello di annientare e distruggere completamente Israele", ha detto Abdul Majeed Awad, portavoce del movimento Hamas in Libano, nel contesto dell'escalation in corso del conflitto israelo-palestinese. L'Asse della Resistenza è un'alleanza informale tra Iran, Siria, milizie sciite irachene, Hezbollah e gruppo Houthi dello Yemen. L'obiettivo comune del gruppo è contrastare l'influenza statunitense e israeliana in Medio Oriente.

Israele, altri due voli militari: in tutto tornano 400 italiani

Altri 200 italiani circa saliranno a bordo dei mezzi dell'aeronautica militare italiana a Tel Aviv. In giornata, dopo l'arrivo di circa 200 persone, in due diversi Boeing, sono stati programmati altri due voli con lo stesso aereo militare. Le operazioni disposte dai ministeri Difesa ed Esteri sono gestite dal Coordinamento di vertice interforze in coordinamento con gli uffici del Maeci. Nei prossimi due voli si prevede l'arrivo di 180-200 italiani che atterreranno anch'essi nell'aeroporto militare di Pratica di Mare. A fine giornata saranno dunque rientrati da Israele 400 italiani.

Onu: "L'assedio totale di Gaza viola il diritto internazionale"

L'assedio totale di Gaza è "proibito" dal diritto internazionale umanitario. E' il monito delle Nazioni Unite a Israele.

LEGGI ANCHE: Mo: ambasciatore israeliano all'Onu, 'fino a 150 israeliani ostaggio a Gaza'

Tajani: due italiani con doppio passaporto non rispondono all'appello

"Due cittadini italiani che hanno anche passaporto israeliano, quindi con doppia cittadinanza, che erano nel kibbutz di Be'eri, non rispondono all'appello, non rispondono alle chiamate, non sono rintracciabili. Insieme con le autorità israeliane stiamo verificando dove sono e cosa può essere accaduto loro". Lo ha detto al Tg1 il ministro degli Esteri Antonio Tajani aggiungendo "la nostra ambasciata, il nostro consolato, l'Unità di Crisi del ministero degli Esteri sono al lavoro, in contatto sempre con le autorità di Tel Aviv".

Oms, aprire un corridoio umanitario sulla Striscia di Gaza

L'Organizzazione mondiale dellasalute  (Oms) chiede l'apertura di un corridoio umanitario dentro e fuori la Striscia di Gaza, posta sotto assedio totale da parte di Israele. "L'Oms chiede la fine della violenza. È necessario un corridoio umanitario per raggiungere le persone con forniture mediche essenziali", ha detto il portavoce dell'Oms Tarik Jasarevic in una conferenza stampa a Ginevra. 

LEGGI ANCHE: Petrolio, scontro tra Opec e IEA sul futuro energetico del mondo

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.