A- A+
Cronache
Scuola, Bonanni: "Precari condannati a nuove lunghe vie crucis"

Allarme precari nelle scuole italiane, tutti i rischi per le circa 60mila persone in attesa di essere inserite nel corpo docente MIUR 

Oltre 50 mila precari del mondo della scuola rischiano di rimanere a piedi ancora a lungo. Dopo anni di promesse e slogan, una delle categorie più importanti per lo sviluppo del capitale umano necessario al progresso del Paese, potrebbe subire un nuovo contraccolpo durissimo.

In questi giorni, infatti, è in discussione alla Camera il DL PA Bis che all’articolo 20 prevede una serie di disposizioni in materia di reclutamento del personale scolastico e acceleratorie dei concorsi PNRR, tra cui le misure relative all’abilitazione degli insegnanti. Nonostante la necessità di modelli formativi nuovi, in linea con l’utilizzo sempre maggiore delle tecnologie, e un livello di precariato che dovrebbe indurre a riflettere, il dibattito si sta orientando sull’obbligatorietà della presenza ai corsi per l’ottenimento dei CFU, diversamente da quanto richiesto nel Pnrr che esige, piuttosto, modalità più flessibili, moderne e soprattutto digitali.

LEGGI ANCHE: Don Lorenzo Milani cattivo maestro: così ha fallito la scuola italiana

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lavoroprecariscuola
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


in vetrina
PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate





motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.