A- A+
Cronache
Ilaria Salis ha 90mila euro di debiti: occupava abusivamente una casa
Ilaria Salis

Ilaria Salis, problemi anche in Italia: il maxi debito per aver occupato abusivamente una casa

Ilaria Salis, candidata alle Europee con Verdi e Sinistra Italiana, non ha guai solo con la giustizia ungherese. L'insegnante è accusata di aver partecipato all'aggressione di alcuni neo nazisti a Budapest, e per questi motivi è stata arrestata ed è sotto processo. Recentemente Salis è stata scarcerata e si trova ai domiciliari, sempre nella capitale ungherese, e da qui conduce al sua campagna elettorale. Ma per Salis, ora, sono spuntati nuovi guai, questa volta provenienti dall'Italia. L'insegnate - riporta Il Giornale - avrebbe infatti accumulato 90mila € di debiti con l'Aler, la società che gestisce per la Regione Lombardia le case popolari. l'accusa è quella di aver occupato illegalmente un'abitazione a Milano.

Leggi anche: Ilaria Salis scrive alla Meloni: "Trasferitemi all'ambasciata italiana"

Se occupasse singolarmente o con altri esponenti del gruppo anarchico di cui faceva parte - prosegue Il Giornale - non è chiaro. Agli atti c'è ad esempio un'identificazione della Salis in via Borsi il primo dicembre 2008. Il precedente domicilio risultava via Pichi 1, sempre all'interno del quartiere Aler. L'occupante abusiva dichiarava che "la polizia è già stata in loco" e di "non avere problemi di salute ma di essere in stato di gravidanza al secondo mese circa, non documentato". E gli ispettori a verbale precisavano che "l'identificazione e la compilazione del rapporto si è svolta sul pianerottolo in quanto non è stato consentito al personale Aler l'accesso nell'alloggio, da cui si è sentita chiaramente provenire una voce maschile". Nuovi problemi per Salis alla vigilia del voto per le Europee.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


in vetrina
Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina





motori
DACIA: un modello di business unico per redditività elevata

DACIA: un modello di business unico per redditività elevata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.