A- A+
Cronache
Spara e uccide la moglie del fratello, poi si costituisce ai carabinieri
Auto dei Carabinieri

Marche, spara e uccide la moglie del fratello, poi si costituisce ai carabinieri

E' sceso nell’appartamento sottostante a quello dove vive e ha sparato alla moglie del fratello, 40 anni, uccidendola. Poi è andato in caserma, ha consegnato la pistola semiautomatica e ha confessato: “Ho ucciso mia cognata”. La tragedia è avvenuta questa mattina a Fossombrone, nella provincia di Pesaro-Urbino in una zona di campagna.

Leggi anche: Liguria, trovato il cadavere di un uomo decapitato e senza mani

Da quanto si è appreso, l'omicida è entrato nella caserma dei carabinieri di Fossombrone visibilmente agitato e in stato di choc. Impugnava ancora la pistola quando ha confessato, mentre una pattuglia si precipitava nella sua abitazione in via Pirandello. Sul caso indagano i carabinieri di Pesaro e quelli della compagnia di Fano che, per chiarire i motivi del gesto, stanno ascoltando in queste ore i familiari. Sul posto è presente anche il pm.

Leggi anche: Resinovich, nuova perizia: un indagato per la morte di Liliana

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cognatafossombronefratellomarcheomicidio
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


in vetrina
PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate





motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.