A- A+
Cronache
Vaticano, la caduta di Padre Georg. Da potente prefetto a semplice prete

Padre Georg torna a casa con le pive nel sacco

La Santa Sede si è liberata di Padre Georg Gänswein con un breve comunicato: “In data 28 febbraio 2023, Sua Eccellenza monsignor Georg Gänswein ha concluso l’incarico di Prefetto della Casa Pontificia. Il Santo Padre ha disposto che Monsignor Gänswein dal 1° luglio rientri, per il momento, nella sua Diocesi di origine”.

“Diocesi di origine” che è quella di Friburgo, in Germania. Quindi le indiscrezioni che volevano Padre Georg Nunzio Apostolico in Costa Rica si sono rivelate prive di fondamento mentre quelle trapelate nell’ultima udienza del 19 maggio erano corrette e confermavano quelle di marzo. Formalmente, il suo incarico prefettizio era scaduto il 28 febbraio scorso, esattamente dieci anni, cioè due mandati di due lustri l’uno. In realtà, Gänswein era stato informalmente esautorato da Papa Francesco dal ministero prefettizio già nel 2020 quando il Pontefice gli aveva detto: “lei rimane prefetto ma da domani non torna al lavoro”.

Così il presule deve trasferirsi – senza incarico – nel versante meridionale della Foresta Nera, dove era nato. L’unica speranza di Padre Georg è racchiusa solo in quel “per il momento” che può significare anche una eventuale apertura futura se “si comporterà bene” e cioè non pubblicizzerà più il suo libro e non parlerà più delle vicende di cui è a conoscenza. Ma riavvolgiamo il nastro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
francescopadre georgpapa
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


in vetrina
PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate

PIcchi fino a 40 gradi (ecco dove). Ma poi nubifragi e grandinate





motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.