A- A+
Cronache
Vaticano, papa Francesco lascia padre Georg senza stipendio (e senza una casa)

Vaticano, papa Francesco lascia padre Georg senza stipendio (e senza una casa)

L'arcivescovo tedesco Georg Gänswein, segretario per anni del defunto papa emerito Benedetto XVI, verrà rispedito a Friburgo, in Germania, senza alcun incarico. Lo rende noto un comunicato del Vaticano, che recita così: "Il 28 febbraio 2023, Mons. Georg Gänswein ha concluso l’incarico di Prefetto della Casa Pontificia. Il Santo Padre ha disposto che Mons. Gänswein dal 1° luglio rientri, per il momento, nella sua diocesi di origine".

Tuttavia, l'indiscrezione secondo cui le critiche a Papa Francesco nel libro di padre Georg (uscito all'indomani della morte del pontefice tedesco) inficiassero i rapporti con Bergoglio circolavano da settimane. Anche se il motivo ufficiale di questo congedo sarebbe che tutti i segretari papali hanno lasciato il Vaticano al termine del loro servizio.

Leggi anche: Padre Georg messo alla porta da Bergoglio: "Torna in Germania senza incarico"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bergogliopadre georgepapapapa francescoratzingervaticano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni

Nuova uscita PaperFirst

"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio





motori
Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.