A- A+
Cronache
Venezia, molestato il capo della polizia: "Mi hanno palpato il sedere 5 volte"
Marco Agostini

Venezia, molestie alla festa di Armani. La denuncia del comandante della Locale: "So chi è stato"

Si torna a parlare di molestie, ma questa volta la notizia non riguarda una donna bensì un uomo. La denuncia è arrivata tramite i suoi social e fa molto rumore perché a parlarne non è un normale cittadino ma il capo della polizia locale di Venezia: Marco Agostini. "Sì, mi hanno palpato il sedere alla festa di Armani. Più volte. E non volendo fare scenate, per il contesto e per rispetto della divisa che indosso, ho alzato i tacchi e me ne sono andato. Ma adesso - spiega il generale a Il Messaggero - posso dire che capisco cosa prova una donna quando viene molestata. Ho scritto il post più che altro per solidarizzare con le donne che subiscono atti del genere, adesso che l'ho provato personalmente, so cosa vuol dire".

Leggi anche: Brandizzo, ex operaio: "Si inizia dopo le 22 senza permessi. Fanno tutti così"

Leggi anche: Palermo-Caivano, delinquere è un'attitudine: come cambia la movida criminale

Iscriviti alla newsletter
Tags:
comandante polizia veneziamarco agostini molestato
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3


in vetrina
Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere

Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere





motori
Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.