A- A+
Culture

La Puglia omaggia Carmelo Bene a vent'anni dalla sua morte

“C’era una volta un genio”: questo il titolo del progetto che vede cooperare Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese-Consorzio regionale delle Arti e della Cultura, per rendere omaggio all’artista leccese Carmelo Bene.


Autore poliedrico, Carmelo Bene fu filosofo, scrittore, attore, regista e drammaturgo. La Regione Puglia ha così voluto tenere acceso il ricordo dell’artista, nato a fine anni ’30 e morto nei primi anni 2000, tramite interventi per la tutela, la conservazione e la promozione del patrimonio materiale e immateriale appartenuto all'autore, promossi dal Ministero della Cultura.


Tra le proprietà dell’artista, oggetto dello schema di Accordo tra la regione Puglia e il Teatro Pubblico-Pugliese, si annoverano: il patrimonio librario, documentario e collezionistico, una parte del quale è stato acquisito in comodato d’uso gratuito dalla Regione Puglia, una serie di preziosi elementi di scena, come costumi e arredi ed un personale archivio, contenente scritti, documenti, foto e materiale bibliografico.


Per l’intero progetto è stato messo a disposzione un tetto massimo di finanziamento di 475.628,03 euro, in base alla convenzione stipulata tra la Regione e il Teatro Pubblico Pugliese. Nell’atto è stata infatti predisposta la volontà delle parti a collaborare, ciascuna in base alle proprie competenze e responsabilità, alla realizzazione del progetto, promuovendo lo scambio di informazioni utili a concretizzare gli obiettivi prefissati.

L’accordo, da considerarsi valido fino all’ultimazione di lavori, servizi e forniture, ha durata stabilita entro tre anni dalla data di pubblicazione del provvedimento di ammissione, al beneficio inerente il bando del Ministero della Cultura. 
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    carmelo beneregione puglia





    in evidenza
    Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti

    Spot ancora invenduti a due settimane dall'evento. I prezzi

    Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti

    
    in vetrina
    Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1

    Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1


    motori
    GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

    GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.