A- A+
Economia
Berlusconi, in rosso holding immobiliare presieduta da Galliani. Persi 26 mln
Adriano Galliani

Berlusconi, crolla la holding immobiliare presieduta dall'ex braccio destro Galliani

Nell'ampio universo aziendale di Fininvest, una holding in particolare non può essere considerata in buona salute. Si tratta della Fininvest Real Estate & Services (Fres), dedicata prevalentemente a fornire servizi all'interno del gruppo e alla gestione delle proprietà immobiliari delle famiglia.

La società è emersa in seguito alla scomparsa di Silvio Berlusconi, evento che ha portato alla divisione del vasto impero costruito dall'ex primo ministro tra i suoi eredi. Attualmente, la presidenza di Fres è affidata a Adriano Galliani, mentre la direzione generale è in mano a Leonardo Brivio.

LEGGI ANCHE: Pier Silvio Berlusconi chiude il mutuo, la villa da 20 mln a Portofino è sua

Secondo quanto scrive Affari & Finanza, la società ha recentemente dovuto utilizzare le proprie riserve finanziarie per fronteggiare una significativa perdita di 23,6 milioni di euro nel 2023.

Questo deficit ha segnato un incremento tutt’altro che irrilevante rispetto ai 10 milioni di euro del deficit dell'anno precedente, principalmente a causa di un aumento delle svalutazioni, che sono salite da 6,3 milioni a 18 milioni di euro in un solo anno. Di queste svalutazioni, 11,8 milioni sono attribuibili specificamente a Immobiliare Leonardo.

I ricavi della holding, per contro, hanno mostrato una diminuzione, passando da 5 milioni a 3,9 milioni di euro. Questi sono derivati in gran parte da servizi amministrativi forniti a varie società all'interno del gruppo, con l'aggiunta di altri introiti, circa mezzo milione di euro, provenienti dal noleggio degli spazi di Villa Gernetto, che attualmente è sul mercato.

Inoltre, la società ha recentemente acquisito il pieno controllo di Immobiliare Idra, che racchiude diverse proprietà precedentemente appartenenti ai Berlusconi, con un attivo totale stimato attorno ai 400 milioni di euro.






in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.