A- A+
Economia
Blackrock da record, asset oltre i 10 mld. JP Morgan, utile '21 sopra i 48 mld
Laurence D. Fink, ceo Blackrock - Jamie Dimon, ceo JP Morgan Chase Bank 

Blackrock archivia nel 2021 "la crescita organica più forte della storia". Nel trimestre l'utile netto a 1,6 mld batte le attese

Blackrock, una delle maggiori società di investimento al mondo, porta a casa un 2021 da record, con "la crescita organica più forte della nostra storia e un patrimonio in gestione a nuovi massimi. Abbiamo generato 540 miliardi di afflussi netti in rialzo del 6% con una crescita organica delle commissioni di base dell'11%, guidata da flussi record negli Etf e nelle strategie attive", ha sottolineato il Ceo Laurence Fink.

Venendo ai numeri, nei tre mesi a dicembre la società ha riportato un utile netto di 1,64 miliardi, 10,63 dollari per azione, il 6% in più rispetto agli 1,548 miliardi, 10,02 dollari per azione, dello stesso periodo dell'anno precedente, mentre l'utile netto adjusted è stato di 10,42 dollari per azione. I ricavi sono saliti del 14% a 5,106 miliardi.

Gli analisti attendevano un utile di 10,16 dollari per azione su un giro d'affari di 5,16 miliardi. Nell'intero 2021, l'utile netto e' salito del 20% a 5,901 miliardi, 38,22 dollari per azione, dai 4,932 miliardi, 31,85 dollari per azione, del 2020. I ricavi annuali sono saliti del 20% a 19,374 miliardi.

SULL'ARGOMENTO LEGGI ANCHE: 
Wall Street, 2021 anno d'oro per le banche: da JPMorgan profitti per 14 mld
Moncler, Blackrock sale oltre il 5% di quota indiretta
JPM punta sugli investimenti sostenibili. Dimon mette le mani su OpenInvest

I risultati "record in ciascuna delle nostre priorità strategiche dimostrano i benefici derivati da continui investimenti nella nostra piattaforma nel corso degli anni", ha detto l'amministratore delegato Laurence Fink, sottolineando che la strategia di BlackRock consente di garantire "ritorni duraturi per i nostri azionisti".

Secondo il numero uno della società, "mentre il mondo continua a navigare nell'incertezza e tra i profondi cambiamenti delle economie e della società in generale, BlackRock rimane concentrata sull'aiutare i clienti a raggiungere gli obiettivi di investimento". BlackRock, ha spiegato Fink, "inizia il 2022 meglio posizionata che mai. Rimaniamo fiduciosi nella nostra capacità di continuare a generare una crescita organica differenziata nel lungo termine".

Tornando alle cifre, BlackRock ha riportato un utile operativo di 2,039 miliardi (+10%) nel trimestre e di 7,45 miliardi (+31%) nel 2021, con un margine operativo del 39,9% (da 41,3%) nel trimestre e del 38,5% (da 35,1%) nell'anno. Nel 2021 gli afflussi netti sono stati pari a 540 miliardi (dato che riflette una crescita organica degli asset del 6% e afflussi record nel settore degli Etf e delle strategie attive), di cui 212 miliardi nel quarto trimestre.

L'anno scorso BlackRock ha restituito agli azionisti 3,7 miliardi, compresi 1,2 miliardi di dollari di azioni riacquistate. Il Cda ha inoltre deciso un incremento del 18% del dividendo trimestrale cash a 4,88 dollari per azione.

"Le nostre attiività sono più diversificate che mai: le strategie attive, comprese quelle alternative, hanno contribuito per piu' del 60% alla crescita delle commissioni del 2021. La piattaforma Etf iShares ha continuato a essere un significativo driver di crescita con flussi record per 306 miliardi. Le attività legate ai servizi tecnologici hanno registrato ricavi per 1,3 miliardi", ha detto Fink. 

JP Morgan, nel quarto trimestre gli utili raggiungono quota 10,4 mld, mentre i ricavi 29,3 mld 

Mentre JP Morgan, una delle maggior banche americane, ha annunciato di aver concluso il quarto trimestre del 2021 con utili per 10,4 miliardi di dollari, o un utile per azione di 3,33 dollari, meglio dei 3,01 dollari per azione attesi dal consensus degli analisti. L'eps tuttavia è sceso rispetto ai 3,79 dollari per azione dello stesso periodo dell'anno precedente, quando i profitti si erano attestati a 12,14 miliardi di dollari. I ricavi trimestrali sono pari a 29,3 miliardi di dollari. 

Per quanto riguarda l'intero 2021, l'utile netto di JpMorgan risulta in crescita al livello record di 48,3 miliardi di dollari, pari a un eps di 15,36 dollari. Il Cet1 è al 13% e il Roe al 19%. Gli asset under management ammontano a 3.100 miliardi di dollari, in crescita del 15%. Nel 2020 l'utile netto è stato di 29,1 miliardi di dollari, con un eps di 8,88 dollari, un Cet1 al 13,1% ed un Roe al 12%. 

Tornando ai risultati del quarto trimestre 2021, i ricavi reported ammontano a 29,3 miliardi di dollari (29,6 mld nel quarto trimestre 2020) e i ricavi managed a 30,3 miliardi (30,16 mld).

Per quanto riguarda le diverse attività di business di JpMorgan, la divisione Consumer & community banking ha registrato ricavi in calo del 4% a 12,3 miliardi di dollari e un utile netto di 4,2 miliardi (-2%). Per Corporate & Investment banking i ricavi sono stati pari a 11,5 miliardi di dollari (+2%) e l'utile netto di 4,8 miliardi (-9%); la divisione Commercial banking ha visto i ricavi salire del 6% a 2,6 miliardi di dollari e l'utile netto scendere del 38% a 1,25 miliardi; l'Asset & Wealth management ha avuto ricavi in crescita del 16% a 4,5 miliardi di dollari con l'utile salito del 46% a 1,1 miliardi. La divisione Corporate, invece, ha registrato una perdita di 1,1 miliardi di euro, che si confronta con una perdita di 358 milioni di dollari di un anno fa.

"JpMorgan ha riportato solidi risultati in tutte le nostre divisioni, beneficiando dell'elevata attività sui mercati dei capitali e di una ripresa dei prestiti, considerando anche che i prestiti medi sono aumentati del 6%", ha commentato Jamie Dimon, presidente e ceo della banca. "L'economia continua ad andare abbastanza bene nonostante i venti contrari legati alla variante Omicron, inflazione e colli di bottiglia della catena di approvvigionamento. Il credito continua ad essere sano con addebiti netti eccezionalmente bassi e rimaniamo ottimisti sulla crescita economica degli Stati Uniti poichè il sentiment delle imprese è positivo e i consumatori traggono vantaggio dal lavoro e dal salario in crescita", ha aggiunto Dimon

Citigroup, nel quarto trimestre l'utile cede il 26% a 3,17 miliardi. Ricavi in crescita dell'1% a 17 mld 

Citigroup ha chiuso il quarto trimestre con profitti in calo, ma sopra le stime, e ricavi in modesto rialzo e al di sopra delle previsioni. La societa' ha imputato il ribasso dei profitti a un forte aumento delle spese. Nei tre mesi a dicembre, la banca newyorkese ha messo a segno un utile netto di 3,173 miliardi di dollari, 1,46 dollari per azione, in calo del 26% rispetto ai 4,325 miliardi, 1,92 dollari per azione, dello stesso periodo dell'anno precedente.

I ricavi sono saliti dell'1% a 17,017 miliardi. Gli analisti attendevano un utile di 1,39 dollari per azione con un giro d'affari di 16,85 miliardi. Nell'intero anno i profitti sono balzati del 99% a 21,952 miliardi, mentre i ricavi sono scesi del 5% rispetto al 2020 a 71,884 miliardi.

"Il 2021 si e' chiuso in modo abbastanza buono, portando l'utile netto dell'anno a 22 miliardi di dollari in un contesto nettamente migliore sul fronte del credito. Citi ha restituito quasi 12 miliardi agli azionisti e il valore contabile tangibile e' aumentato del 7% durante l'anno. Continuiamo a trasformare la nostra banca concentrandoci sulla semplificazione e sulla costruzione di una cultura dell'eccellenza", ha detto la Ceo Jane Fraser. 

Citigroup ha segnalato un incremento delle spese (+18% nel quarto trimestre a 13,532 miliardi di dollari e +9% a 48,193 miliardi nell'intero 2021), in parte bilanciate dal calo del costo del credito e da un incremento dei ricavi. Sui dati trimestrali ha inciso anche un onere una tantum al loro delle tasse per circa 1,2 miliardi collegato al disinvestimento nella divisione di consumer banking in Asia, annunciato in precedenza. Sotto la guida di Jane Fraser, Citi ha ridotto molto le attivita' internazionale nel settore consumer (sta uscendo da 14 Paesi, compreso il Messico) con l'obiettivo di semplificare il business e aumentare la redditivita'.

"Vista l'intenzione di concentrare il franchising in Messico sulle attivita' di institutional e private banking, abbiamo deciso di rivedere i piani sui mercati da cui intendiamo uscire. Continuiamo a fare progressi costanti nell'esecuzione della nostra strategia, come dimostrato recentemente dalla firma di un accordo per vendere quattro attivita' in Asia. Stiamo anche allineando la nostra organizzazione e la struttura di reporting con questa strategia", ha detto Fraser.

Tornando ai conti, il valore contabile per azione e' di 92,21 dollari e il valore contabile tangibile di 79,16 dollari (entrambi +7%), il rapporto capitale Cet1 e' salito al 12,2%, in scia alle azioni intraprese per ridurre i Rwa (risk-weighted asset) e alla temporanea pausa nel piano di riacquisto di azioni proprie.

A fine trimestre gli accantonamenti contro future perdite legate al credito sono stati pari a 16,5 miliardi, pari al 2,49% dei prestiti totali, contro i 25 miliardi, il 3,73% dei prestiti, dello stesso periodo dell'anno precedente. Gli asset in sofferenza sono complessivamente calati del 40% a 3,4 miliardi (-30% a 1,5 miliardi quelli nel segmento consumer). A fine trimestre, i prestiti erano pari a 668 miliardi di dollari (-1%), mentre i depositi sono saliti del 3% a 1.300 miliardi. 

Wells Fargo, nel quarto trimestre utile a 5,8 miliardi di dollari. Ricavi a 20,86 mld

Wells Fargo ha realizzato nel quarto trimestre dell'esercizio fiscale un utile per azione pari a 1,38 dollari e ricavi per 20,86 miliardi di dollari. L'utile netto e' risultato pari a 5,8 miliardi di dollari. I guadagni registrati dall'istituto statunitense sono superiori ai risultati dello stesso periodo dell'anno scorso quando i profitti sono stati pari a 3,1 miliardi di dollari. I risultati dell'utile per azione, pari a 1,38 dollari, sono stati superiori alle attese degli analisti che per il quarto trimestre indicavano 1,11 dollari. Le entrate, pari a 20,86 miliardi di dollari si confrontano con il riferimento precedente pari a 18,7 miliardi.
 

LEGGI ANCHE: 

“Violenza privata”, denunce in arrivo contro il governo 

Docente obbligata al vaccino: "non scriva le patologie" 

“Ah c’è Parenzo, lo invitate per far sembrare intelligenti i No vax?”. VIDEO

Ronzulli e la rivelazione su Borgonovo: "Mediaset ti paga e tu fai il No Vax"

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    blackrockjpmorgan
    i più visti
    in evidenza
    Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

    Nino Cerruti

    Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani


    casa, immobiliare
    motori
    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.