A- A+
Economia
L'immobiliare torna in vita, boom di investimenti in Italia (+65%)
Ipa

Mercato immobiliare, accelerano gli investimenti in Italia (+65%)

Il settore immobiliare italiano ha mostrato un notevole rafforzamento nel secondo trimestre dell'anno, con investimenti che hanno raggiunto i 1,6 miliardi di euro. Sommando questi dati a quelli del primo trimestre, il totale per il primo semestre del 2024 si attesta a circa 3,5 miliardi di euro, segnando un aumento del 65% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Secondo le analisi di Dils, a guidare questo incremento sono stati alcuni significativi accordi nei settori del retail e dell'hospitality. Anche il settore degli uffici ha registrato ottime performance, indicando una continua ripresa delle transazioni in questo ambito.

LEGGI ANCHE: Mercato immobiliare Lombardia: prezzi di vendita +7% nel primo semestre 2024

Come scrive Pambianco Real Estate, gli uffici, in particolare, si sono riconfermati come la classe di asset principale nel mercato immobiliare italiano durante i primi sei mesi del 2024, con investimenti per circa 830 milioni di euro, il doppio rispetto all'anno precedente, di cui 300 milioni realizzati nel secondo trimestre. Roma ha sorpassato Milano attirando il maggior volume di investimenti in questo settore, con le due città che insieme coprono quasi il 90% del mercato degli uffici.

Il settore dell'hospitality ha anche mostrato una forte crescita, con investimenti che hanno raggiunto circa 790 milioni di euro nei primi sei mesi, aumentando del 190% rispetto allo stesso periodo del 2023. Il retail ha seguito un trend positivo con 480 milioni di euro investiti nel semestre, più del triplo rispetto al primo semestre del 2023.

D'altra parte, il settore della logistica, scrive Pambianco Real Estate, ha raccolto investimenti per circa 200 milioni di euro tra aprile e giugno, totalizzando quasi 500 milioni nel semestre, sebbene con una leggera flessione dell'8% rispetto al 2023. Il settore living, pur essendo stato molto resiliente nel 2023, ha mostrato un'attività ridotta con un investimento totale di circa 180 milioni di euro nel semestre, di cui 40 milioni nel secondo trimestre.                                                                                         

Le analisi di Dils indicano che il mercato degli investimenti immobiliari sta continuando a stabilizzarsi, mostrando una maggiore dinamicità. Con la conclusione delle operazioni avviate prima dell'aumento dei tassi di interesse, si sta formando una nuova pipeline di deal, favorita da un contesto di repricing ideale per incrementare l'attività di scambio.

L'introduzione di politiche monetarie meno restrittive, iniziate con un taglio dei tassi a giugno, dovrebbe ulteriormente stimolare gli investimenti. L'ufficio studi di Dils sottolinea l'andamento positivo dei settori uffici e hospitality, nonché alcuni importanti accordi nel settore retail, che riflettono la fiducia del mercato nelle classi di asset più consolidate, sempre più orientate verso formati ibridi e la qualità degli spazi.






in evidenza
Tensioni Pascale-Turci dopo il divorzio. Rissa per la mega-villa lasciata da Berlusconi

non poteva finire peggio

Tensioni Pascale-Turci dopo il divorzio. Rissa per la mega-villa lasciata da Berlusconi


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.