A- A+
Esteri
Guerra, armi dall'Italia all'Ucraina. Dai missili mk72 agli Stinger. La lista

Guerra Russia Ucraina, arsenale dall'Italia agli uomini di Zelensky

La guerra in Ucraina continua e la minaccia di Putin all'occidente si fa sempre più concreta dopo l'attacco all'alba alla zona dell'aeroporto di Leopoli, città al confine con la Polonia. Anche per questi motivi l'Italia - si legge sul Fatto Quotidiano - ha deciso di mandare aiuti immediati agli ucraini. Alcune decine di lanciatori Stinger, e poi milioni di colpi 12.7 e svariate migliaia di bombe da mortaio 120. E ancora: mitragliatrici Browning, razioni alimentari da combattimento, migliaia di elmetti e alcune decine di lanciatori Milan. È parte dell’artiglieria che l’Italia ha deciso di spedire alla resistenza ucraina per difendersi dall’invasione russa. 

Ieri - prosegue il Fatto - è arrivato il primo sì del Parlamento al decreto Ucraina, che prevede, oltre all'invio di armi ed equipaggiamenti, gli aiuti e le misure per l’assistenza ai profughi. Due giorni fa, invece, è stato approvato a larga maggioranza un ordine del giorno che impegna il governo ad avviare l’incremento delle spese per la difesa fino al 2 per cento del Pil (attualmente è all’1,22). Il che vuol dire che si passerà da “68 milioni a 104 milioni di euro su spesa giornaliera e da 25 a 38 miliardi ogni anno.

Leggi anche: 

Ucraina, Cacciari: "Siamo vicini alla terza guerra mondiale (nucleare)"

Putin-Zelensky: guerra doppiamente impari

Intesa, Messina strappa a Sella il Ceo di Hype: Valitutti a capo di Isybank

Denise Pipitone, stallo sulla Commissione d'inchiesta parlamentare

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve

Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve


motori
Alfa Romeo, dal DTM alle Super 2000 in scena al Museo Alfa di Arese

Alfa Romeo, dal DTM alle Super 2000 in scena al Museo Alfa di Arese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.