A- A+
Esteri
Biden, dietrofront sulle tasse di Trump: prelievo alle aziende dal 21% al 28%

Guerra Russia Ucraina, nel nuovo piano la tassa sulle imprese salirebbe dal 21 al 28%

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha presentato la sua proposta per il budget 2023 da 5.800 miliardi di dollari, che prevede un sostanzioso aumento per la Difesa, di circa il 4%. Per il prossimo anno fiscale, che comincerà il primo ottobre, Biden chiede 813 miliardi di dollari in spese per la difesa, per cui sono stati predisposti 782 miliardi nel 2022 (+1,6% rispetto al 2021).

Secondo la Casa Bianca, questo piano permetterebbe di ridurre il deficit di oltre 1.000 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni. Presentando il budget, il presidente americano ha detto: "Chiedo uno dei più grandi investimenti nella nostra sicurezza nazionale della storia, con i fondi necessari per assicurare che il nostro esercito rimanga il meglio preparato, meglio addestrato e meglio equipaggiato del mondo".

Nel bilancio, ha aggiunto, ci sono anche "gli investimenti necessari per ridurre i costi per le famiglie e fare progressi sulla mia Agenda dell'Unita' - compresi gli investimenti per tagliare i costi dell'assistenza all'infanzia e sanitaria; aiutare le famiglie a pagare per altri beni essenziali; porre fine al cancro come lo conosciamo; sostenere i nostri veterani; e dare a tutti gli americani i servizi di salute mentale di cui hanno bisogno.

Nel chiedere un maggior stanziamento per la Difesa, il presidente Usa Joe Biden ha sottolineato l'importanza di "un investimento continuo per rispondere con forza all'aggressione di Putin contro l'Ucraina con il sostegno degli Stati Uniti per i bisogni economici, umanitari e di sicurezza dell'Ucraina". 

Inoltre, la proposta di budget del presidente statunitense Joe Biden per il 2023 prevede 6,9 miliardi di dollari per "l'Iniziativa europea di dissuasione" - un programma per il rafforzamento della presenza del contingente americano in Europa - per la Nato e "la lotta contro l'aggressione russa". Inoltre, prevede un miliardo supplementari a favore dell'Ucraina.

Infine, il bilancio federale 2023 del presidente Joe Biden, propone aumenti delle tasse per i miliardari e le società per pagare il disavanzo federale. La proposta inviata al Congresso promuove una riduzione del disavanzo del bilancio federale di oltre 1.000 miliardi di dollari nei prossimi 10 anni. La riduzione verrà pagata, in parte, aumentando l'aliquota dell'imposta sulle società dal 21% al 28%, un'aliquota favorita dai democratici progressisti ma contrastata dai moderati chiave. Biden propone anche una nuova tassa minima del 20% sullo 0,01% dei redditi più alti e sulle famiglie che posseggono un patrimonio superiore ai 100 milioni di dollari. Nella proposta di budget circa 10,6 miliardi di dollari sono per la sicurezza sanitaria globale, che include sia ulteriori strascichi del Covid, che future pandemie. 

 

Leggi anche: 

Biden attacca Putin e mette in imbarazzo la Casa Bianca: "Serve la diplomazia"

Ucraina, il Papa: "E' il momento di abolire la guerra dalla storia dell'uomo"

Russia, Turchia attira gli oligarchi: "Qui potrete continuare a fare affari"

Usa, Biden lavora al budget e spunta una minimum tax su più ricchi

Covid, dal 1° aprile stop allo stato di emergenza: le nuove regole

Fedez, il ribaltamento dei valori con la malattia sui social

Papa Francesco denuncia il "martirio" dell'Ucraina. VIDEO

Intesa Sanpaolo: al via i progetti per l’emergenza umanitaria

Ippolita approda in Europa: a Milano uno spazio tra arte e alta gioielleria

Commenti
    Tags:
    bidenguerra russia ucrainasicurezza





    in evidenza
    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    La conduttrice vs Striscia la Notizia

    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.