A- A+
Esteri
Guerriglia in Colombia, 26 morti: Ivàn Duque reprime nel sangue le proteste

Sono 26 i morti finora accertati per la guerriglia in Colombia, che chiama in causa anche l’Onu. Dal 28 aprile il Paese sudamericano è impegnato in dure proteste di piazza contro il presidente Ivàn Duque.

A scatenare l’iniziativa popolare è stato il progetto di riforma fiscale presentato al Parlamento lo scorso 15 aprile. Nonostante il rapido passo indietro di Duque, che già il 2 maggio ha ritirato la proposta, e le dimissioni del ministro delle Finanze Alberto Carrasquilla, le manifestazioni sono continuate e, anzi, sono cresciute di intensità.

Le ragioni della rivolta sono infatti ben più profonde, a partire dalla crisi economica che è stata enormemente aggravata dalla pandemia di Covid-19: un lockdown tra i più lunghi del pianeta ha comportato la chiusura di oltre 500.000 attività. Un colpo ferale per l’economia di un Paese il cui tasso di povertà è intorno al 43%, con una crescita del 7% rispetto al pre-Covid. Solo nell’ultimo anno, 2,8 milioni di persone sono precipitate nella soglia di povertà estrema, con un reddito inferiore ai 908.000 pesos al mese (circa 200 euro).

Eletto nel 2018 sconfiggendo il socialista Gustavo Petro, Duque si è inserito nel filone delle politiche neoliberiste che stanno coinvolgendo l’intero Sudamerica, ma il cosiddetto “Paquetazo” di provvedimenti economici ha comportato un rapido calo di popolarità.

Già dal 2019 gli scioperi e le dimostrazioni di piazza si sono fatti sempre più frequenti, per contestare un presidente molto vicino alla classe imprenditoriale e ai proprietari terrieri, che ne avevano sostenuto l’elezione. In vista delle prossime, previste nel 2022, i sondaggi danno però Duque superato da Pedro, deciso a prendersi una rivincita.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
20 morticolombiaguerrigliaivàn duque





in evidenza
Affari in rete

MediaTech

Affari in rete


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.