A- A+
Esteri
La Danimarca reintroduce il reato di blasfemia. Charlie Hebdo: legge medievale
Danimarca, Mette Frederiksen

Danimarca, una nuova legge fa infuriare Charlie Hebdo. Ecco cosa ha deciso il governo scandinavo

La Danimarca è preoccupata e in seguito alle tensioni con la vicina Svezia dopo i fatti relativi al Corano bruciato che ha portato all'innalzamento dell'allerta terrorismo, ha preso una decisione storica. Nel paese scandinavo verrà reintrodotto il reato di "blasfemia". Era stato cancellato in Danimarca nel 2017 dopo essere stato in vigore per 334 anni. Il governo ha ora proposto una legge per "vietare il trattamento inappropriato di temi con significato religioso importante per una comunità religiosa". Reazione durissima del settimanale satirico francese Charlie Hebdo.

Il giornale - riporta Sky tg 24 - è uscito oggi in edicola con un appello per avvertire i cittadini danesi del pericolo che corrono con il progetto di legge "medievale" che punta a ripristinare nel loro Paese il reato di "blasfemia". Se il progetto di legge non riguarda "l'espressione verbale o scritta", in cui rientrano le caricature, essa espone chiunque bruci o maltratti, ad esempio, un Corano, una Bibbia, una Torah o un crocifisso, a una pesante multa e a due anni di carcere".

Leggi anche: Drone russo caduto in Romania, Bucarest: "Violata sovranità di un Paese Nato"

Leggi anche: Guerra, Putin: "La Russia pronta a riaprire i negoziati sul grano"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
charlie hebdodanimarcareato blasfemia





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.