A- A+
Esteri
Lavrov, braccio destro di Putin, e Di Maio: dalla stima alla sfida aperta

Chi è Lavrov, il braccio destro di Putin che “blasta” Di Maio

"I partner occidentali devono imparare a usare la diplomazia come professione. Di Maio ha una strana idea di diplomazia. La diplomazia è stata inventata solo per risolvere situazioni di conflitto e alleviare la tensione e non per viaggi vuoti in giro per i Paesi ad assaggiare piatti esotici ai ricevimenti di gala”. Comunque la si pensi sul ministro Di Maio e sui fatti specifici, sono davvero irrituali le parole di Sergej Viktorovič Lavrov, ministro degli Esteri russo che, poche ore dopo quelle parole, ha guidato l’invasione dell’Ucraina.

Perché Lavrov ce l’ha con Di Maio?

Al ministro russo non sono piaciute affatto le parole del suo omologo italiano, il quale ha escluso contatti diplomatici con il Paese di Putin, almeno fino a quando non ci fosse stata una de-escalation della crisi Ucraina. La drammatica svolta delle ultime ore chiarisce meglio le motivazioni dietro una polemica così plateale, soprattutto da parte di chi lo scorso ottobre si era presentato al bilaterale Italia-Russia con una copia del libro di Di Maio, “Un amore chiamato politica”, promettendogli che avrebbe promosso la sua traduzione in russo. Lo stava prendendo in giro oppure ha cambiato idea nelle ultime ore? Chi conosce bene Lavrov non si stupisce più di tanto di questi toni bellicosi.

Sergej Viktorovič Lavrov, il braccio destro di Putin

Moscovita di origini armene, il 21 marzo Lavrov compirà 72 anni, dei quali gli ultimi venti trascorsi accanto a Vladimir Putin, un tipo dal carattere tutt’altro che facile. Basterebbe questo a far capire che personaggio sia Lavrov, famoso per la sua determinazione, ma già prima di Putin aveva ricoperto ruoli di grande responsabilità: diplomatico nello Sri Lanka, in tre riprese funzionario degli Affari Esteri (un ruolo che era stato ricoperto anche da sua madre), consigliere dell’URSS all’ONU, viceministro durante la presidenza di Boris Eltsin, più volte presidente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Grazie al suo curriculum e ai suoi studi, parla benissimo quattro lingue: oltre al russo, l'inglese, il francese e il singalese.

"Mister Nyet" e il sogno di una “Grande Russia”

L’invasione dell’Ucraina non stupisce chi conosce il pensiero di Lavrov, che si ispira Aleksandr Michajlovič Gorčakov, Ministro degli Esteri di Alessandro II dal 1856 al 1882 e fautore dell’espansione russa nell’Asia centrale. Fermo nemico dell’Occidente, già negli scorsi anni si è speso contro l’allargamento della NATO verso Est e viene per questo soprannominato “Mister Nyet” ("Il Signor No") negli ambienti diplomatici. La sua intransigenza è tale che si dice che sia lui ad influenzare Putin, invece che seguirne le indicazioni. Nonostante forti scontri verbali con l’Occidente (in particolare il segretario di Stato statunitense Condoleezza Rice e quello britannico David Miliband), fino a qui si era comunque mantenuto fedele al principio di inviolabilità dei confini, ma la crisi Russia-Ucraina ha segnato una netta svolta nel quadro internazionale.

 

Leggi anche:

Di Maio a Mosca incontra Lavrov: "Risolvere con diplomazia, evitare sanzioni"

Putin dichiara guerra in piena notte: non interferite o conseguenze terribili

Guerra Ucraina, invasione iniziata: bombe su Kiev. Attacco totale di Putin


 

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainaluigi di maiosergej viktorovič lavrov





    in evidenza
    Affari in rete

    Guarda la gallery

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

    Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO


    motori
    Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

    Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.