A- A+
Esteri
Rivolta in Russia, chieste le dimissioni di Putin: 19 deputati contro lo Zar

"Putin deve dimettersi" e cresce il fronte di chi spinge per il nucleare

 

Diciannove deputati russi hanno firmato un documento scottante: “Chiediamo le dimissioni di Vladimir Putin dalla carica di Presidente della Federazione Russa”. Dopo la sconfitta dell'esercito a Kharkiv e le accuse di brogli nelle recenti elezioni locali e regionali in cui hanno trionfato i candidati più vicini al Cremlino, è stata diffusa una petizione condivisa sui social da Ksenia Torstrem, deputata del distretto Semyonovsky di San Pietroburgo.

Secondo i "ribelli", Putin starebbe mettendo in pericolo il futuro della Russia con le sue decisioni, a partire dall'invasione dell'Ucraina. Da marzo, però, è in vigore una legge che prevede pene durissime, fino a 15 anni di reclusione, per chi diffonde “informazioni deliberatamente false” sulla guerra in Ucraina. Con questa regola, Putin vuole impedire le critiche alla cosiddetta "operazione speciale" e quindi i firmatari della petizione rischiano grosso.

Tuttavia, la sconfitta di Kharkiv sta facendo montare l'opposizione interna, con i nazionalisti di destra furiosi per la debacle militare e in pressing sul Cremlino perché intensifichi le operazioni di guerra usando armi più devastanti contro l’Ucraina. Tra queste opzioni c'è anche l'uso della bomba nucleare, un'ipotesi che terrorizza l'Europa (e non solo).

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    guerra russia ucrainarussiavladimir putin





    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

    Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


    motori
    Fiat nuova Pandina: tributo all'icona con Innovazione e sostenibilità

    Fiat nuova Pandina: tributo all'icona con Innovazione e sostenibilità

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.