A- A+
Esteri
Strage nel supermercato di Buffalo, Biden:"Il suprematismo bianco è un veleno"
(fonte Lapresse)

"In America non c'è posto per il terrorismo domestico", parola di Biden

Il presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, ha commentato con durezza lo sconvolgente massacro di Buffalo: "Il suprematismo bianco è un veleno, insieme dobbiamo fermarlo. E' un'ideologia che scatena odio, ma il male non trionferà. Un mese fa Dallas, ora Buffalo, questo terrorismo domestico va fermato. Così come l'odio e l'ideologia che si diffonde attraverso internet. Lo stato di New York è vittima di questo suprematismo, ma noi lo combatteremo perchè non ha posto, qui in America. Siamo tutti figli di Dio, non dobbiamo rimanere nel silenzio, dobbiamo combattere uniti quest'odio".

Cosa è successo a Buffalo: l'ennesima strage suprematista

Buffalo, negli Usa, sabato 14, si è verificata l'ennesima mattanza con motivi razziali. Il 18enne Payton Gendron ha guidato per ben 24 chilometri per raggiungere il supermercato della città e, una volta entrato, ha aperto il fuoco uccidendo dieci persone e ferendone altre tre. Soprattutto il giovane di Conklin, NY, è uno dei tanti rappresentanti della nuova generazione di suprematisti bianchi, che sono sempre più isolati, online e le loro plateali esecuzioni sono, in gran parte, suggerite dai livestream in cerca di fama e con spargimenti di sangue. Payton Gendron all'inizio della pandemia si è ritrovato nella nota bacheca di messaggi di 4chan, per sfogliare meme ironici e infografiche che diffondono l'idea che la razza bianca si stia estinguendo. Ben presto, il giovane, si è trovato nelle frange ancora più sinistre del web, scorrendo siti estremisti e neonazisti che spacciavano teorie del complotto e razzismo anti-neri.

La molla potrebbe essere scattata nella testa del ragazzo quando ha individuato la GIF di un uomo che sparava con un fucile in un corridoio buio e poi ha rintracciato un live streaming sull'uccisione di 51 persone, nel 2019, in due moschee in Nuova Zelanda

 

Leggi anche: 

Referendum Giustizia, il piano per farli fallire (nomi). Tutti contro Salvini

Draghi rilancia il Sud a Sorrento: ma la politica si è scordata del Meridione

Meluzzi: “L’Italia è una colonia. L'Ucraina serve a destabilizzare la Russia”

Cina, l'economia spaventa Xi (e mondo): disoccupazione record, consumi a picco

Milan-Inter: festa scudetto, San Siro "conteso". E Pioli... is on fire. VIDEO

Tiberio Timperi-Monica Setta, maretta in diretta tv. VIDEO

Poste Italiane, al fianco delle Onlus per progetti di solidarietà

Gruppo FS, presentato Piano Industriale. Ferraris "Inizia un Tempo Nuovo"

PIZZIUM e Molino Colombo arrivano a Napoli: al via nuovo store al Vomero

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    americajoe biden





    in evidenza
    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    MediaTech

    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    
    in vetrina
    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni


    motori
    Aston Martin Vantage GT4 2024: innovazione e prestazioni al top nel mondo GT

    Aston Martin Vantage GT4 2024: innovazione e prestazioni al top nel mondo GT

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.