A- A+
Esteri
Ucraina, missile con la scritta "per bambini" fa almeno 30 morti e 100 feriti

Ucraina: missili su stazione Kramatorsk, almeno 30 morti

E' di oltre 30 morti e più di 100 feriti il bilancio dell'attacco missilistico che ha colpito la stazione ferroviaria di Kramatorsk, nella regione del Donetsk. Due razzi sono caduti su uno scalo attraverso il quale migliaia di persone vengono evacuate da diversi giorni nel resto del Paese per sfuggire ai sempre piu' violenti combattimenti nel Donbass, il cui controllo completo e' ora il maggiore obiettivo di Mosca.

Il cronista di France Presse sul posto ha riferito di aver visto i corpi di almeno 20 persone in sacchi per cadaveri e ha affermato che centinaia di persone erano assiepate nella stazione nella speranza di riuscire a lasciare la citta', minacciata da una grande offensiva russa.

Sul missile che si e' abbattuto sulla stazione ferroviaria di Kramatorsk si legge la scritta, in russo, "per i bambini". Lo denuncia la televisione ucraina Ukraine 24 su Telegram, pubblicando un video in cui vede il missile, parzialmente distrutto, con la scritta bianca in cirillico. E' impossibile al momento stabilire chi abbia scritto la frase sul razzo. 

Zelensky: "Strage di Kramatorsk è una malvagita senza limiti"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha parlato di "malvagita' senza limiti" a proposito dell'attacco missilistico alla stazione ferroviaria di Kramatorsk, che avrebbe causato almeno 35 morti. "Stanno distruggendo in modo cinico la popolazione civile", ha dichiarato Zelensky in un comunicato apparso sui media sociali, "questa e' una malvagita' che non ha limiti. E, se non viene punita, non si fermera'".

Borrell: "Attacco Kramatorsk è un tentativo di chiudere le vie di fuga"

"Condanno fermamente l'attacco indiscriminato di questa mattina contro una stazione ferroviaria a Kramatorsk da parte della Russia, che ha ucciso decine di persone e ha lasciato molti altri feriti". Questo il commento su Twitter dell'Alto rappresentante dell'Unione europea per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell. "Questo e' l'ennesimo tentativo di chiudere le vie di fuga per coloro che fuggono da questa guerra ingiustificata e causano sofferenze umane", ha aggiunto. 

Ucraina, separatisti: "La strage di Kramatorsk è una provocazione di Kiev"

Eduard Basurin, portavoce militare dei separatisti filorussi del Donetsk, ha affermato, riporta Tass, che l'attacco missilistico sulla stazione ferroviaria di Kramatorsk e' stato una "provocazione ucraina". Basurin ha riferito di un bilancio di 30 morti, vicino a quello comunicato dalle fonti ucraine.

"Tutte le dichiarazioni dei rappresentanti del regime nazionalista a Kiev secondo cui la Russia ha effettuato un attacco missilistico alla stazione ferroviaria di Kramatorsk sono una provocazione e non corrispondono alla verita'", ha affermato, da parte sua, il ministero della Difesa russo, sostenendo che solo le "forze armate ucraine" utilizzano il missile "Tochka-U" che sarebbe stato usato durante l'attacco.

Mosca nega di aver lanciato missili su Kramatorsk

L'esercito russo ha negato qualsiasi lancio di missili sulla stazione di Kramatorsk nell'Ucraina orientale, denunciando come "provocazione" delle forze di Kiev l'attacco che avrebbe ucciso almeno 35 persone. "Tutte le dichiarazioni dei rappresentanti del regime nazionalista a Kiev secondo cui la Russia ha effettuato un attacco missilistico alla stazione ferroviaria di Kramatorsk sono una provocazione e non corrispondono alla verita'", ha affermato il ministero della Difesa di Mosca, sostenendo inoltre che solo le "forze armate ucraine" utilizzano questo tipo di missile "Tochka-U".
 

Leggi anche: 

" Fisco, Ruffini smonta la Lega: il Carroccio in cerca di un'exit strategy

"Terza guerra mondiale ormai inevitabile". Ministro tedesco esce allo scoperto

Atlantia e carte bollate con Rcs: così Blackstone torna al centro del ciclone

Elezioni Francia, ora Marine Le Pen può vincere. Perché Macron rischia il ko

Robledo ad Affari: "Viola? Avevamo bisogno del Papa straniero a Milano"

Bisignani: "Una Verità davvero fantasiosa... Colombia? Non ne ho idea"

Fisco, rissa clamorosa in commissione Finanze. GUARDA IL VIDEO

Enel X: con Sicomoro per progetti di efficienza energetica

Protocollo Inail-FS, Ferraris: “Più cultura della sicurezza”

Rino Petino, così la Puglia parla di Prossimità 4.0 e di logistica del futuro

Commenti
    Tags:
    guerra russia ucraina





    in evidenza
    Prime lancia lo spin-off di Lol "Angioni futuro della comicità"

    L'intervista ai tre giudici

    Prime lancia lo spin-off di Lol
    "Angioni futuro della comicità"

    
    in vetrina
    Gioseppo Woman lancia la nuova adv: lo spot con la bellissima Elsa Pataky

    Gioseppo Woman lancia la nuova adv: lo spot con la bellissima Elsa Pataky


    motori
    Nuova MINI John Cooper Works Countryman: prestazioni e stile al top

    Nuova MINI John Cooper Works Countryman: prestazioni e stile al top

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.