A- A+
Esteri
Ucraina, Putin vuole un fantoccio. Più gas dal Qatar ma l'Ue dipende da Mosca

Ucraina: Londra accusa Russia voler insediare leader filo-russo

Il Regno Unito sostiene di avere informazioni secondo cui Mosca punta a insediare un leader filo-russo a Kiev: l'accusa arriva dal ministero degli Affari esteri britannico. L'ex vice ucraino Yevhen Murayev è un potenziale candidato, secondo il Foreign Office, il qualche ricorda come i servizi di intelligence russi abbiano legami con molti ex politici ucraini. Tra gli altri alleati di Mosca Serguii Arbouzov (primo vice-premier ucraino dal 2012 al 2014, poi primo ministro ad interim), Andrii Klouiev (che ha guidato l'amministrazione presidenziale dell'ex capo di Stato ucraino Viktor Yanukovych), Volodymyr Sivkovytch (ex vice segretario del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale ucraino) o anche Mykola Azarov (primo ministro ucraino dal 2010 al 2014). Mosca ha respinto come "assurdità" le accuse di Londra secondo cui la Russia sta cercando di insediare un leader filo-russo in Ucraina. "Chiediamo al ministero degli Esteri di smetterla di diffondere sciocchezze", ha twittato il ministero degli Esteri russo, ma Washington si è detta "molto preoccupata".

LEGGI ANCHE: Ucraina-Russia, guerra alle porte. Biden: "Presto un'incursione da Mosca"

Gas, Biden: "Colloqui col Qatar per forniture Ue se Mosca invade"

Gli Stati Uniti stanno tenendo colloqui con il Qatar e altri grandi esportatori di gas per pianificare misure di emergenza nel caso in cui un'invasione russa dell'Ucraina interrompa le forniture all'Europa. Tali contatti, incentrati sulla possibilità di assicurare ulteriori carichi di gas naturale liquefatto via mare, sono diventati ormai urgenti dopo che i negoziati di sicurezza tra Washington e Mosca dei giorni scorsi hanno prodotto progressi minimi. Secondo quanto rileva il Financial Times, ciò ha accresciuto le preoccupazioni circa un conflitto che potrebbe colpire le forniture di gas in un momento in cui l'Europa sta gia' affrontando il caro-energia.

Ma sul gas l'Europa dipende ancora troppo dal gas russo

Tuttavia gli esperti, spiega sempre il Ft, hanno evidenziato che non c'e' una "bacchetta magica" per risolvere il potenziale deficit del Continente stretto già nella morsa di una crisi energetica. Come scrive Repubblica, le forniture di Gazprom garantiscono il 40% del fabbisogno dell’Unione Bruxelles prova a curare la dipendenza, ma la transizione ha tempi lunghi. Gli Stati Uniti hanno minacciato severe sanzioni contro la Russia qualora invada, mentre alcuni funzionari dell'energia hanno accusato il Cremlino di fare già leva sulle sue esportazioni di gas. Lo stesso Fatih Birol, capo dell'Agenzia Internazionale dell'Energia, ha riconosciuto che la Russia sta strozzando le forniture di gas all'Europa in un momento di "accresciute tensioni geopolitiche". Ci sono timori che il conflitto possa portare a un ulteriore calo delle forniture di gas all'Europa, alle prese con un'inflazione record e con prezzi dell'energia alle stelle. Se le scorte di gas diminuiranno, e qualora le esportazioni russe dovessero calare bruscamente, tra l'altro l'Europa potrebbe trovarsi alle prese con possibili blackout degli stabilimenti industriali.

LEGGI ANCHE

L’obbligo vaccinale comincia a scricchiolare
Cure negate, Grimaldi dopo il Tar: “dimettetevi tutti”
Troppi giovani morti nel secondo semestre del 2021

 

Commenti
    Tags:
    gasguerraputinqatarrussiaucraina





    in evidenza
    Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico

    Guarda il video

    Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

    CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.