A- A+
Esteri
Ucrania, Obama: "Ok G7 a nuove sanzioni contro Mosca se necessario"

Il G7 conferma il suo supporto nei confronti dell'Ucraina ed e' pronto ad imporre nuove sanzioni contro la Russia se necessario. Cosi' il presidente americano, Barack Obama, durante il G7, ha sottolineato come Mosca continui a violare gli accordi di Mink "con operazioni militari nell'Ucraina orientale". E' "la seconda riunione del G7 senza la Russia - ha osservato Obama - e continueremo a mantenere in piedi le sanzioni finche' continuano le violazioni degli accordi di Minsk e il G7, sebbene continui a perseguire una soluzione diplomatica della crisi, concorda sulla possibilita' di aumentare le sanziono se necessario". Il presidente americano ha dunque indicato come le operazioni militari dei separatisti filo-russi in Ucraina stiano danneggiando l'economia di Mosca e la sua gente.

Vladimir Putin dovra' alla fine decidere se vuole distruggere l'economia del suo Paese "per ricreare i fasti dell'impero sovietico". Lo ha detto il presidente Barack Obama, durante la conferenza stampa conclusiva del G7, sottolineando come "a portare il fardello delle sanzioni" per la crisi Ucraina sia il popolo russo.

Tags:
ucrainaobamag7mosca
in evidenza
Excel, scoppia la polemica social "E' più importante della storia"

Il dibattito sulla scuola

Excel, scoppia la polemica social
"E' più importante della storia"

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.