A- A+
Green
Greta Thunberg: "Cop26 è un fallimento, bla bla che celebra il business"

La Cop26 e' un "fallimento", "due settimane di bla, bla, bla in cui si celebra il 'business as usual'": lo ha detto la giovane attivista per il clima Greta Thunberg intervenendo a Glasgow, al termine della marcia di protesta contro il verticle sul clima.

"Non possiamo risolvere la crisi con gli stessi metodi che ci hanno portato alla situazione attuale", ha aggiunto Greta. "Cosa serve ai governanti per svegliarsi?", ha proseguito la ragazza. "I leader non stanno facendo nulla", ha detto Greta rivolgendosi alla folla. "Sembra che il loro obiettivo principale sia continuare a lottare per lo status quo", ha concluso Greta.

greta thunberg 1
 

"Non abbiamo bisogno di vuote promesse": lo ha detto Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che la lanciato in tutto il mondo il movimento dei Fridays for Future, tra la folla che l'applaudiva, al termine della marcia di protesta che si e' tenuta a Glasgow, a margine del G20.

La giovane, che ha parlato di "fallimento" del vertice, ha aggiunto di non volere "impegni che sono pieni di scappatoie" e di quanti "ignorano storiche emissione e una giustizia climatica".

"Ci siamo stancati del loro bla bla bla. I nostri leader non hanno leadership". Al termine Greta ha ringraziato quanti hanno partecipato alla manifestazione e ha dato appuntamento a tutti, di nuovo, per domani. 

greta thunberg 3
 

Greta alla Cop26 di Glasgow in piazza con i giovani del Fridays for Future

Accusando i grandi del mondo di fare promesse vane sul clima, i giovani scendono in piazza a Glasgow per spingere i governi ad agire, alla fine della prima settimana della conferenza sul clima Cop26. "Finora abbiamo sentito molti discorsi da parte dei leader mondiali... Proteste come questa mettono sotto pressione chi e' al potere e sappiamo che questo movimento deve crescere per ottenere i cambiamenti di cui abbiamo bisogno per garantire la sicurezza del presente e generazioni future", ha commentato l'attivista ugandese Vanessa Nakate.

greta thunberg
 

Ispirati dalla giovane svedese Greta Thunberg, milioni di giovani sono scesi in piazza in tutto il mondo nel 2019 per chiedere ai loro leader di agire piu' velocemente e piu' forte contro il riscaldamento globale. Interrotte dalla pandemia di Covid-19, le manifestazioni settimanali del venerdi' - i cosidetti Fridays for Future - sono ripresi da qualche settimana, sempre ispirate dalla giovane attivista svedese attesa in piazza anche lei a Glasgow.

Il suo gia' celebre "bla bla", lo slogan con cui ha scandito di recente le sue accuse ai Grandi della Terra per le mancate promesse sul clima e' rilanciato anche dai manifestanti in Scozia. "Questa non e' piu' una conferenza sul clima. E' un festival del greenwashing per i Paesi ricchi. Una celebrazione di due settimane di affari come al solito e bla bla", ha denunciato Thunberg su Twitter, alla vigilia della manifestazione.

Dentro il centro congressi di Glasgow oggi e' anche la Giornata della Gioventu'. Ad ottobre il ministro dell'Ambiente italiano Roberto Cingolani e il presidente della Cop26 Alok Sharma hanno promesso di inviare a Glasgow il manifesto adottato da 400 giovani di tutto il mondo riuniti a Milano sotto l'egida dell'Onu, lo Youth4Climate Manifesto: una cinquantina di pagine di proposte per la transizione energetica e il coinvolgimento dei giovani nei processi decisionali relativi al cambiamento climatico. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    climacop26friday for futureglasgowgreta thunberg
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.