A- A+
MediaTech
Chi l'ha visto? Anticipazioni: parla la madre di Tiziana Cantone

Chi l'ha visto? anticipazioni: il caso di Kata e l'accusa della madre di Tiziana Cantone, la ragazza suicida per un video hard

Torna una nuova puntata di Chi l'ha visto?, il programma condotto da Federica Sciarelli e in onda mercoledì 21 giugno in prima serata su Rai3. Nella prima parte si parlerà del caso di Kata, la bambina di cinque anni scomparsa da giorni sta tenendo con il fiato sospeso l’Italia. Un caso che ha evidenziato il racket delle stanze: si paga per entrare, ha detto il papà di Kata.  I filmati, i messaggi, le testimonianze e le dichiarazioni dei protagonisti.

Parla, poi, la mamma di Tiziana Cantone: "Qualcuno voleva ammazzare mia figlia, perché lei era pronta a fare i nomi di chi aveva girato i video”. Intanto proprio quei video hard della ragazza sono ancora in circolazione. Come è possibile che quei filmati siano tuttora visibili in rete? E come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
chi l'ha visto





in evidenza
"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni

Nuova uscita PaperFirst

"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.