A- A+
MediaTech
Chi è Piergiorgio Giacovazzo, l'inviato Rai in Ucraina che piace al pubblico

La voce più autorevole per gli italiani

Piergiorgio Giacovazzo, inviato del Tg2 in Ucraina, è rimasto come ultimo giornalista Rai sul fronte di guerra, anche quando il direttore Gennaro Sangiuliano ha lasciato libera facoltà di decidere a ciascun reporter. La sua scelta, indubbiamente coraggiosa, è stata premiata dallo studio realizzato dal sito specializzato in comunicazione Spot and Web: è proprio Giacovazzo l’inviato più amato dai telespettatori italiani, come indicato dal 18% delle preferenze ricevute in un campione di 560 italiane e italiani tra i 18 e i 65 anni.

Figlio d'arte e appassionato di moto

Nato a Roma il 3 gennaio 1970, ha ereditato la passione per il giornalismo dal padre Giuseppe, professionista pugliese che è stato conduttore del Tg1 e poi direttore della “Gazzetta del Mezzogiorno”. Il suo percorso è iniziato da giovanissimo nel settore delle moto e del ciclismo, fino a diventare protagonista della rubrica specializzata Tg2 Motori. I suoi 25 anni di esperienza sono principalmente legati a questo comparto, ma anche alla cronaca. E’ stato inoltre responsabile dell’ufficio stampa dell’ex campione Max Biaggi. Da un anno fa parte della redazione Esteri del Tg2 e la guerra in Ucraina sta mettendo in risalto il suo piglio da reporter di razza, capace di muoversi con sicurezza sulla scena del conflitto e di fornire un’informazione particolarmente apprezzata dai telespettatori italiani, che lo hanno scelto come loro interlocutore preferito.
 

Leggi anche: 

" Russia-Ucraina, fermate queste elites mondiali, stanno portando l'umanità alla distruzione

Guerra, benzina oltre 3 euro al litro e scaffali vuoti. Gli effetti in Italia

Guerra Ucraina? Anche in comunicazione, tra armi cinesi e laboratori biologici

Bonus energia: aiuti da 15mila euro di Isee in giù. Come funziona. I dettagli

M5s, Conte torna? Subito nuovi ricorsi. L'avvocato Borré pronto a rilanciare

Belen e Stefano De Martino sono tornati insieme: la conferma in un video

Sean Penn a Ctcf: "Zelensky la mia più grande ispirazione"

“Drive” di Daniel Pink: cosa guida davvero la motivazione nel lavoro

Enel, “Energie per Crescere” ha già interessato 700 giovani candidati

Mipel, al via la 121esima edizione della fiera dedicata alla pelletteria

Commenti
    Tags:
    guerra russia ucrainapiergiorgio giacovazzo





    in evidenza
    Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

    Politica

    Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

    
    in vetrina
    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

    Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


    motori
    Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

    Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.