A- A+
MediaTech
Russia, Putin mette a tacere l'Eco di Mosca: si spegne l'ultima radio libera

L'Eco di Mosca, addio dopo 32 anni: Putin zittisce l'ultima radio libera che parlava della guerra in Ucraina con termini "illegali"

Putin mette a tacere l’Eco di Mosca. Dopo 32 anni, il conduttore e conpropietario Alexey Venediktov convoca la redazione nel giorno più nero della trasmissione radiofonica. Come riporta Repubblica, con un lapidario comunicato, in il Consiglio di amministrazione ha deciso di “spegnere” il canale e il sito web della testata dopo che le autorità le hanno staccato la spina. Il motivo di tale decisione da parte del governo russo? Perché si ostinava a chiamare “guerra in Ucraina” quella che il Cremlino vuol far passare per “un’operazione militare speciale”.

Putin, infatti, non vuole che la popolazione sappia tutta la verità sull’invasione in Ucraina e perciò ha deciso di renderla letteralmente fuori legge. Ai media russi è vietato diffondere informazioni diverse da quelle fornite da “fonti ufficiali”. Tra le parole nella “black-list”, anche “invasione”, “guerra” e persino “offensiva”. E oggi la Duma, la Camera bassa del Parlamento, prenderà in visione un progetto di legge che prevede fino a 15 anni di carcere per chiunque diffonda “fake news” sulle forze armate russe.                         

Intanto, “l’accetta” della censura, come la chiama Venediktov, si è abbattuta sulle poche voci indipendenti sopravvissute al ventennio al potere di Vladimir Putin, mentre le altre testate finivano sotto il controllo statale, venivano bloccate o etichettate come “estremiste” o “agenti straniere”. “Ci attendono tempi difficili, ma per il momento continueremo a trasmettere su YouTube. Sarà un nuovo inizio come il 22 agosto del 1990 quando tutto cominciò”, promette il direttore alla sua redazione.

Leggi anche: 

Guerra in Ucraina, Putin non si ferma: nel mirino Finlandia, Svezia e Moldova

Guerra Ucraina, taglia su Putin: un magnate russo offre un milione di dollari

Ucraina, Salvini: "Lavoro per un urgente stop alla guerra"

Rally del petrolio, top dal 2013. Benzina sale. Gas ai massimi storici

Pandemia? Se l'è portata via la guerra: ma i fallimenti del governo restano

Ucraina, cosa c'è dietro l'invasione Russa. Affaritaliani su Radio Radio

Amplifon, risultati 2021: ricavi consolidati a € 1.948,1 mln (+29,5%)

Edison per l'innovazione: annunciato l'ingresso in Condeo

Premier League, Roman Abramovich vende il Chelsea

Commenti
    Tags:
    guerramediaputinradiorussiaucraina





    in evidenza
    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    L'intervista sul Nove

    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    
    in vetrina
    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


    motori
    RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

    RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.