A- A+
Auto e Motori
Opel celebra 125 anni di produzione e 60 anni di design

Nel 2024, Opel raggiunge un traguardo straordinario: 125 anni di produzione automobilistica.

Dal 1899, questa storica casa automobilistica ha reso la mobilità accessibile a milioni di persone, conquistando il pubblico con modelli innovativi. L'emblema Blitz, simbolo del marchio, oggi rappresenta l'elettrificazione e l'emozionalità che contraddistinguono Opel. Il design, fondamentale per catturare l'attenzione al primo sguardo, è da sempre un punto di forza di Opel, che ha gettato basi pionieristiche nel 1964 con l'apertura dell'Opel Design Studio di Rüsselsheim, il primo centro di design automobilistico in Europa. Sabato 8 giugno 2024, Opel ha celebrato due anniversari importanti: 125 anni di produzione automobilistica e 60 anni di Opel Design Center, con un evento speciale che ha coinvolto clienti, dipendenti e ospiti di alto livello.

"I nostri modelli di produzione deliziano i nostri clienti con il loro design audace e puro. Dalla Opel Experimental GT, Opel ha svelato concept iconici che hanno mostrato il nostro futuro automobilistico, con l'Opel Design Center come casa di questa creatività. Da sessant'anni i nostri designer danno vita ai sogni automobilistici e li rendono reali per un vasto pubblico," ha dichiarato Mark Adams, Vice President Design di Opel/Vauxhall.

Visionary Design Center: tre dipartimenti di design sotto lo stesso tetto

Il 1964 fu un anno memorabile non solo per Opel, ma anche per il mondo intero con i Giochi Olimpici di Innsbruck e Tokyo. Nello stesso anno, Opel inaugurò il suo avveniristico Design Studio nell'edificio N10 di Rüsselsheim. Questo studio rappresentò una pietra miliare nella storia automobilistica europea, essendo il primo centro di design automobilistico di proprietà di una casa automobilistica in Europa. Prima di allora, la maggior parte delle case automobilistiche europee si affidava a specialisti esterni per lo sviluppo di nuove concept car. Con l'apertura di N10, Opel cambiò le regole del gioco, integrando internamente il processo creativo e innovativo del design automobilistico.

L'edificio N10 ospitava tre reparti principali: Interior Design, che si occupava delle forme e dei materiali degli interni delle vetture; il secondo reparto, responsabile della carrozzeria, lavorava sull'aspetto esterno delle auto, conferendo a ogni modello il proprio carattere distintivo; il terzo reparto, Advanced Design, era dedicato a progetti pionieristici e alla creazione di concept car che guardavano al futuro della mobilità. Questo approccio visionario ha reso Opel un punto di riferimento nel design automobilistico europeo.

La prima concept car di un costruttore europeo: la Opel Experimental GT

Nel 1965, appena un anno dopo l'inaugurazione del Design Studio, Opel presentò la sua prima concept car al Salone dell'Auto di Francoforte (IAA): la Opel Experimental GT. Questo progetto innovativo, sviluppato dal team di Advanced Design guidato da Erhard Schnell, fu la prima concept car completamente nuova creata da un costruttore europeo. La Opel Experimental GT, con la sua caratteristica "forma a bottiglia di Coca-Cola", fu accolta con entusiasmo da media e pubblico, portando Opel a decidere di trasformarla in un modello di produzione di serie. Nel 1968, il prototipo GT si concretizzò in un'auto di serie in tempi record, confermando il successo dell'approccio visionario del Design Studio di Rüsselsheim.

Tradizionalmente innovativa: concept entusiasmanti, tra cui la recente Opel Experimental

Negli anni, l'Opel Advanced Design Studio ha continuato a creare concept car rivoluzionarie, ognuna delle quali ha segnato un'epoca nel design automobilistico. La Opel Experimental GT fu seguita da altri modelli iconici come la Opel CD del 1969, una coupé aerodinamica con motore V8; la GT2 del 1975 con porte scorrevoli; e la Opel Tech1, che negli anni '80 stabilì nuovi standard con un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,235.

Nel 2013, la Opel Monza Concept introdusse il linguaggio stilistico audace e puro che caratterizza ancora oggi i modelli Opel, grazie al lavoro del team guidato da Mark Adams. Nel 2018, la Opel GT X Experimental presentò per la prima volta il futuro Opel Vizor, un elemento distintivo del design frontale che debuttò poi nei modelli di serie come l'Opel Mokka. Il Pure Panel, con ampi schermi digitali e comandi essenziali, introdotto dalla GT X Experimental, è oggi una caratteristica comune in tutte le nuove Opel di serie.

Opel Experimental: una visione per il futuro

L'ultimo successo dell'Opel Advanced Design è rappresentato dalla straordinaria Opel Experimental, presentata lo scorso anno. Questa concept car offre un'anticipazione del futuro del marchio, con proporzioni impressionanti, soluzioni aerodinamiche intelligenti, un uso efficiente dello spazio e le più recenti tecnologie di illuminazione e materiali elettrocromici. La Opel Experimental elettrica a batteria incarna il futuro automobilistico di Opel, basato sulla sostenibilità e l'efficienza delle risorse.

Celebrando 125 anni di innovazione

La celebrazione dei 125 anni di produzione automobilistica e dei 60 anni del Design Center di Rüsselsheim è un'occasione per riflettere sulle conquiste passate e guardare avanti verso un futuro di continua innovazione. Opel ha dimostrato di saper combinare tradizione e modernità, portando avanti una storia di successo che ha reso il marchio un punto di riferimento nel panorama automobilistico mondiale.

L'evento dell'8 giugno 2024 ha visto la partecipazione di clienti, dipendenti e ospiti di rilievo, tutti uniti per celebrare i traguardi raggiunti e per scoprire le future direzioni del design e della produzione Opel. Le parole di Mark Adams hanno sottolineato l'importanza del design nel creare un legame emotivo con i clienti, un aspetto che continuerà a essere centrale nella filosofia del marchio.

Opel, con il suo impegno nell'innovazione e nella qualità, continua a scrivere nuove pagine nella storia dell'automobilismo, confermando la propria posizione di leader nel settore e guardando con fiducia alle sfide del futuro.






in evidenza
Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"

Rai, il direttore di Affaritaliani.it a Ore 14

Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO



motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.