Roma, 3 mag. (AdnKronos) - "Sono auspicabili fusioni cross border" nel settore bancario che finora manca ancora di un consolidamento. Ad affermarlo è Andrea Enria, il presidente del Consiglio di vigilanza della Bce, nel corso della conferenza 'The State of the Union' che si svolge a Firenze. Per Enria, inoltre, "ci vuole un sistema bancario più aperto a livello europeo ma anche a livello internazionale, che sia in grado di poter reagire alle eventuali crisi". Infatti, spiega, "siamo attualmente in Europa in una prospettiva ancora molto nazionalistica. L'idea che ci sia resistenza nel momento in cui ci sono acquirenti internazionali quando una banca è in difficoltà, l'idea che ci sia qualcuno che sfrutta la debolezza del settore bancario locale o tutto il dibattito sui campioni nazionali, questo vuol dire che c'è ancora un punto di vista molto nazionale su come ripristinare la fiducia nel sistema, ed è una cosa fuorviante", aggiunge il presidente del Consiglio di vigilanza della Bce.

in evidenza
Vasco si gode l'estate a Rimini Ma con qualche chilo di troppo...

Spettacoli

Vasco si gode l'estate a Rimini
Ma con qualche chilo di troppo...

in vetrina
Allegri tra Montecarlo con Ambra Angiolini e... il Barcellona di Messi

Allegri tra Montecarlo con Ambra Angiolini e... il Barcellona di Messi

motori
UX, la prima Lexus completamente elettrica

UX, la prima Lexus completamente elettrica

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Associazione Milano Vapore. A Marco Pannella i giardini di Piazza Aquileia
Un mondo in silenzio? #casaebottegaJalisse si interroga
jalisse
Conto corrente e investimenti comuni: quali diritti in caso di separazione?
Di Andrea Gazzotti*


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.