A- A+
Politica
Auditel presenta alla Camera la Relazione Annuale sui device digitali

Auditel presenta alla Camera la Relazione Annuale 2019 "La grande sfida della rilevazione dei device digitali".

Un 2018 all’insegna della svolta per Auditel, grazie al SuperPanel che, con oltre 16mila famiglie - pari a circa 41mila individui - ha assicurato una “maggiore robustezza statistica al rilevamento dei dati e ha incardinato Auditel all’interno del sistema regolatorio del Paese, grazie anche a un dialogo sempre più stretto e proficuo con le istituzioni e le Autorità di vigilanza”.

Con queste parole, il Presidente Andrea Imperiali ha presentato la Relazione annuale di Auditel nella Sala Regina della Camera dei Deputati. La rilevazione dei device, secondo Imperiali, “rappresenta un primato a livello continentale, realizzato in tempi record (un anno e mezzo tra progettazione e realizzazione) che consentirà di intercettare i nuovi modelli di consumo e i nuovi comportamenti di fruizione dei contenuti, divenendo uno standard digitale certificato e condiviso da tutti i soggetti del mercato”.

auditel imperiali video
Imperiali, Auditel: "Relazione di un momento di passaggio importante"

Una prima importante novità si era avuta nel 2017 con il rinnovo del panel per la rilevazione e la successiva creazione del SuperPanel, la cui estensione rappresenta un primato a livello internazionale e permette di fotografare la società italiana in maniera più nitida, delineando con maggiore precisione le classi socio-economiche del Paese.

Si tratta di uno strumento che profila i risultati della raccolta censuaria sui device digitali, consentendo di calibrare al meglio i Big Data e ottenendo un dato cross-device e una misurazione degli ascolti affidabile attraverso tutte le piattaforme. Auditel, da dicembre 2018, ha avviato la produzione quotidiana dei dati sugli ascolti realizzati su smartphone, pc, tablet, smart Tv e vari dispositivi OTT.

Tra le persone intervenute durante l'incontro, Maria Edera Spadoni, Vice Presidente a Montecitorio, Claudio Durigon, sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Alberto Barachini, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Giovanni Buttarelli, Garante Europeo AGCOM, Alessandro Morelli, Presidente Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera, e Renato Loiero, presidente Cogis.

Per il neo Presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo “la Ricerca di Base Auditel rappresenta un dato da cui difficilmente si può prescindere nell’analisi della società e delle sue trasformazioni. Ciò dimostra l’importanza che Auditel ha acquisito all’interno del sistema statistico nazionale”.

Auditel è tra le prime realtà, anche a livello europeo, ad aver seguito un approccio coerente nel trattamento dei dati prima che il GDPR fosse approvato, poiché ha considerato il tema della data protection non come un semplice adempimento formale, ma come un fattore competitivo di successo”, è quanto ha affermato il Garante Europeo per la protezione dei dati personali Giovanni Buttarelli.

Il Sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon considera “di fondamentale importanza il ruolo che Auditel svolge quotidianamente nella rilevazione dei dati relativi agli ascolti televisivi poiché, tramite questi, ci fornisce una formidabile descrizione della società”.

Marcello Cardani, Presidente di AGCOM, ha commentato ad Affaritaliani.it: "Un rapporto molto interessante e completo, ma soprattutto un rapporto che sottolinea un fatto al mio parere epocale e cioè l’estensione dall’analisi dei media tradizionali ai media digitali. Perché epocale? Il settore del quale si occupa la mia autorità, cioè le comunicazioni, è un settore nel quale il supporto tradizionale è una fotografia molto parziale della realtà. Tutti noi sappiamo che comunichiamo quotidianamente in modo digitale, anzi la maggior parte delle future generazioni sono solo su media digitali. Quindi occuparsi solo dei media tradizionali è senza senso, però abbiamo un giusto esempio: Auditel lo ha fatto. È un primo segno della direzione dove dovremmo andare tutti.”

device digital video
Cardani, AGCOM:  "Con Auditel primo passo verso futuro"

Secondo il Presidente della Commissione di Vigilanza Rai Alberto Barachini, “le Istituzioni guardano con grande favore il percorso che Auditel sta compiendo, soprattutto per gli impatti e i risvolti che riguardano il servizio pubblico”. 

Commenti
    Tags:
    auditelcamera dei deputatirelazione annuale 2019autidel relazione annuale 2019cameradevice tecnologiciauditel device tecnologici
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.