A- A+
Politica
Fini si reinventa ambientalista: "I ragazzi che imbrattano? Ascoltiamoli"
Gianfranco Fini e il consiglio al governo sui giovani ambientalisti. Foto Lapresse

Fini e l'allarme "apatia tra i giovani". Un messaggio a Meloni

Gianfranco Fini continua a mostrarsi lontano dalla destra di governo. Dopo l'invito alla premier Meloni a ridosso della festa della Liberazione di "chiudere i conti con il fascismo", arriva un'altra dichiarazione destinata a non essere ben accolta dall'esecutivo. L'ex leader di An - si legge sul Corriere della Sera - in occasione della presentazione di un libro a Roma, affronta il tema dei ragazzi di "Ultima generazione", gli attivisti finiti nel mirino della maggioranza per gli imbrattamenti di monumenti storici per rivendicare il problema del clima e le sue ripercussioni. "Questi ragazzi - dice Fini - avranno dei modi di protestare che a volte sembrano confusi, che per certi aspetti possono apparire censurabili ma che in ogni caso la politica ha il dovere di ascoltare, soprattutto per i temi che sottopongono alla nostra attenzione".

Leggi anche: Lettera di Meloni, dalla resistenza bianca all'assist a Fini: cosa c'è dietro

Leggi anche: Malan: "Fini? Basta chiederci sempre passi avanti. Non sarà candidato di FdI"

Fini - prosegue Il Corriere - non fa mai un esplicito riferimento al movimento "Ultima generazione", ma il suo pensiero è chiaro e il riferimento definito. A un certo punto, durante questa presentazione, il discorso di Fini arriva alla politica. Anzi, per essere più precisi, a come si declina l'impegno politico nel terzo millennio. "La cosa che più deve spaventarci, riguardo ai giovani, è l’apatia. Per cui, se i giovani protestano per tentare di imporre alla politica dei temi, anche se questa protesta a volte assume connotati che appaiono confusi e forse anche censurabili, la politica ha il dovere di ascoltarli. Perché una cosa confusa e censurabile è comunque sempre meglio che l'apatia".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gianfranco fini





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani


motori
FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.