A- A+
Politica
"Fuga da Forza Italia verso FdI-Lega, poi la rinascita con i cattolici del Pd"

"Qualcuno raccoglierà il simbolo di Forza Italia e lo rilancerà facendolo diventare un partito conservatore"

 

Poche parole, poche righe, strappate al telefono proprio mentre sta scrivendo un articolo sulla morte di Silvio Berlusconi. Poche righe che però dicono molto su ciò che accadrà ora in Forza Italia e in generale nella politica italiana dopo la scomparsa del fondatore del Centrodestra.

Luigi Bisignani, che è appena uscito in libreria con “I potenti ai tempi di Giorgia” scritto insieme a Paolo Madron e presentato al recente Festival dell'Economia di Trento, afferma senza mezzi termini ad Affaritaliani.it che "passata l'emozione e il cordoglio per morte di Berlusconi, ci sarà una fuga generale di parlamentari e dirigenti locali un po' verso Fratelli d'Italia e un po' verso la Lega".

"In attesa - spiega ancora Bisignani - che qualcuno raccolga il simbolo di Forza Italia e lo rilanci facendolo diventare un partito conservatore aggregando probabilmente forze che in Parlamento sono a disagio. Penso ad esempio alla parte cattolica del Partito Democratico e a tutto il mondo che ruota attorno a Matteo Renzi e a Carlo Calenda", conclude.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconi morte





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO


motori
Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.