A- A+
Politica
Governo, "guerra" all'Europa su tre fronti. Giusto dare battaglia? Vota
Giorgia Meloni

Governo unito apre tre fronti caldi con l'Ue
 

Giorgia Meloni e il governo di Centrodestra, in tutte le sue componenti, ritrovano lo spirito battagliero nei confronti dell'Unione europea che sembrava sopito con la promessa (per ora solo parole) di Ursula von der Leyen di aiuto (anche e non solo finanziario) all'Italia sul tema dell'immigrazione. Due pesanti stilettate sono arrivate direttamente dalla presidente del Consiglio nella replica al Senato in vista del Consiglio Ue.

La prima, pesantissima, sulle cosiddette "case green". "La direttiva Ue sull'efficientamento energetico degli edifici rischia di diventare una tassa patrimoniale sugli italiani, perché quando abbiamo chiesto in Europa se ci sono dei fondi dedicati all'efficientamento ci hanno risposto che forse dal 2028. Peccato che gli interventi vanno conclusi entro il 2027 e quindi bisognerà spiegare agli italiani che non potranno efficientare le loro case 'gratuitamente' ma dovranno pagare in una condizione già difficile e forse non ci conviene aggiungere ulteriori problemi. È la ragione per la quale che determinati obiettivi, condivisi dal governo italiano, devono essere perseguiti con una sostenibilità di fondo sia sul piano sociale che sul piano economico". Parole chiarissime. No secco dell'Italia e battaglia a Bruxelles.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
auto benzina stopcase greenitalia europamigranti europea





in evidenza
"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

Finley, l'intervista di Affari

"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


motori
Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.