A- A+
Politica
Lazio, segnalato all'Ordine medici Sileri. "Visite a pagamento, non poteva"

Lazio, segnalato all'Ordine dei medici Sileri. "Visite a pagamento"

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri è finito nel mirino della Regione Lazio. L'accusa è quella di aver fatto visite a pagamento in una clinica privata pur essendo in aspettativa in quanto parlamentare. A metterlo nero su bianco - si legge su Repubblica - è la Direzione regionale Salute e Integrazione Socio-sanitaria in risposta alle numerose interpellanze presentate in aula da Fratelli d’Italia. Perciò l’esponente del M5S verrà segnalato all’Ordine dei medici di Roma. E alla Casa di cura presso cui si sono svolte le prestazioni «non conformi» verrà chiesto il rimborso degli importi percepiti senza averne diritto.

Interpretazione che però - prosegue Repubblica - il sottosegretario rifiuta in toto: "Si tratta di documenti vecchi e superati, notizie false create ad arte da gruppi di potere contro la mia persona», taglia corto. "Per rendersene conto basta chiedere al direttore generale del Policlinico di Tor Vergata, al rettore, al direttore della scuola di specializzazione, all’assessore alla Salute del Lazio e al presidente dell’Ordine dei medici di Roma». Solo fango per colpirlo, insomma. Come vorrebbe dire lui stesso in Parlamento, se il ministro Speranza gli consentirà di replicare in sua vece all’interrogazione di Fdi.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    laziopierpaolo sileriordine mediciregione laziosileri visite a pagamentosileri ordine medicisileri m5s
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.