A- A+
Politica
Meloni premier/Alla Piazza di Affaritaliani.it nacque la rivoluzione "femmina"
Giorgia Meloni Angelo Maria Perrino

In quella bella serata cegliese di fine agosto il Centrodestra pose la prima pietra del suo ritorno al governo

 

Con la riunione del primo, nuovo consiglio dei ministri, inizia formalmente l'era Meloni, la prima donna premier. Torna il Centrodestra al governo dopo la cacciata, 11 anni fa, nel novembre 2011, di Silvio Berlusconi da parte del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il quale, sotto i colpi dello spread, preferì inventarsi la chiamata del rettore della Bocconi Mario Monti.

"Speriamo che sia femmina?", avevo intitolato il 25 agosto la prima serata de La Piazza, la kermesse estiva di Affaritaliani, ospitando sul palco la leader di Fratelli d'Italia. Giorgia Meloni aveva usato per la prima volta parole chiare, chiarissime, inequivocabili non nascondendo le proprie ambizioni e mandando un  messaggio per l'inquilino del Quirinale, il Presidente Sergio Mattarella rieletto a febbraio come risposta all'impasse della politica e del Parlamento: "Se vince il Centrodestra e Fratelli d'Italia si afferma, credo che Mattarella non possa che indicarmi come premier".

Scesa dal palco la presidente di FdI, si accomodò quella stessa sera sul divanetto della Piazza, a Ceglie Messapica, Antonio Tajani, numero due di Forza Italia e braccio destro di Silvio Berlusconi. "Chi arriva primo nel Centrodestra fa il premier", spiegò. Quindi via libera senza alcun problema da Forza Italia a Meloni.

Non solo, l'ex presidente del Parlamento europeo - che sottolineò con forza ed enfasi l'appartenenza alla famiglia del Partito Popolare Europeo anche come garanzia verso Bruxelles - disse altre tre cose importantissime: la stagione dei tecnici è finita, con tutto il rispetto per l'autorevolezza di Mario Draghi il prossimo premier sarà un politico, nessuna maggioranza Ursula (Pd-M5S-Forza Italia-renziani) che è nata a Bruxelles e a Strasburgo per fermare i socialisti ma non si può assolutamente replicare a Roma e, colpo di scena, basta armi all'Ucraina. In sostanza, pur confermando la solidarietà a Zelensky e agli ucraini aggrediti da Putin, l'Italia ha già dato e ora le armi che abbiamo servono per la difesa nazionale.

Ecco, in quella bella serata cegliese di fine agosto, alla fresca tramontana collinare della cittadina messapica famosa per la sua gastronomia, i suoi trulli e le sue masserie (in una delle quali Meloni da qualche anno ha fissato con la sua famiglia allargata il suo buen retiro estivo) il Centrodestra pose la prima pietra del suo ritorno al governo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
meloni premier





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.