A- A+
Politica
Inizia l'era Schlein: per la presidenza quasi fatta per Bonaccini ma Prodi...

Pd, sarebbe paradossale per l’emiliano essere defenestrato proprio da Prodi. L'analisi 

Nel quartiere residenziale dell’Eur voluto da Benito Mussolini, tra i prati verdi di una primavera precoce, si terrà oggi l’assemblea Pd che incoronerà Elly Schlein segretaria. La cattedrale laica è quella avveniristica voluta da Walter Veltroni e cioè la Nuvola di Fuksas. Il Papa, anzi la Papessa incoronanda è invece una che fino a poco tempo fa neppure aveva la tessera del partito, quindi sarebbe più opportuno parlare di una “Papessa nera”.

Ma se il Capo è sicuro ancora qualche dubbio persiste per il vice Capo, cioè il presidente del partito, carica ora divenuta non più simbolica come era stata in passato. Il candidato principale e quasi imbattibile è chi le ha conteso il trono e cioè Stefano Bonaccini ma c’è un convitato di pietra che grava sulla cerimonia e si tratta di Romano Prodi, il fondatore del Partito dell’Ulivo prima e del Partito democratico poi.

Alla fine si tratta del Capo dei capi -nella accezione benevola del termine- visto che per primo ebbe l’idea ma soprattutto la capacità di perseguirla nonostante i continui attacchi e le difficoltà degli sfascisti. Prodi è stato un sostenitore non dichiarato sia della Schlein che di Bonaccini ma i suoi, cioè Sandra Zampa e Giulio Santagata avevano nelle settimane scorse chiaramente dimostrato pubblicamente il loro apprezzamento per Bonaccini.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pdschlein





in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"


motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.