A- A+
Politica
Pnrr, sciolti nodi per la terza rata. Criticità per gli asili. Stadi fuori

Pnrr, ministro Fitto ha fatto il punto con Salvini, Valditara, Piantedosi e Giorgetti


Con la firma del Ministro delle infrastrutture, Matteo Salvini, delle linee guida per le concessioni portuali, che sono state pubblicate sul sito del Mit, sono sostanzialmente risolte le questioni che erano ancora aperte per l'erogazione all'Italia da parte della Commissione europea della terza tranche da 19 miliardi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Qualche nodo permane per il raggiungimento degli obiettivi del Piano al 30 giugno 2023, in particolare quello sugli asili nido, mentre sembra ormai inevitabile l'uscita dal Pnrr dei progetti sugli stati di Firenze e Venezia. Per la loro realizzazione si pensa ad altre fonti di finanziamento. Intanto è questione di ore per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (probabilmente già stasera) del decreto sull'attuazione del Pnrr, approvato definitivamente dalla Camera ieri.

Nei prossimi giorni inizierà formalmente la nuova gestione del Piano con la struttura tecnica presso la Presidenza del Consiglio, nel Dipartimento guidato dal Ministro Raffaele Fitto che oggi ha incontrato il ministro delle Infrastrutture Salvini, il Ministro dell'Interno Mattao Piantedosi, il Ministro dell'Istruzione e del merito, Giuseppe Valditara, e il Ministro dell'Economia, Giancarlo Giorgetti. Incontri che sono serviti a fare il punto sullo stato di attuazione del Piano e valutare l'avanzamento sulle milestone previste per il 30 giugno 2023.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pnrr





in evidenza
"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

Finley, l'intervista di Affari

"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


motori
Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.