A- A+
Politica
Propaganda filo-russa all'asilo. Il caso di Affari arriva in Parlamento
 Ettore Rosato
Lapresse

Interrogazione parlamentare al ministro dell'Interno


Il caso sollevato da Affaritaliani.it sui due istituti scolastici per l'infanzia italo-russi di Milano che avrebbero distribuito ai genitori un capitolo speciale del programma scolastico dedicato all'esaltazione dell'esercito russo (un “opuscolo” da discutere e mettere in atto in occasione della giornata dei “Difensori della patria”, celebrata dai russi il 23 febbraio), arriva in Parlamento con un'interrogazione a risposta scritta al ministro dell'Interno del deputato di Azione-Italia Viva Ettore Rosato.
 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO DELL'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE
 

IL CASO/ GLI ARTICOLI PRECEDENTI

Scuole di lingua russa, lavaggio del cervello ai bambini: casi choc a Milano

La propaganda russa arriva in due asili di Milano. Esplode il caso su Affari

Propaganda russa all'asilo? "Approfondiremo il caso". Ministero in campo (e la rettifica della scuola Lev Tolstoj)

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
propaganda russa asilo





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


motori
Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.