A- A+
Politica
Puglia, Emiliano: "Faremo quello che chiede Conte. I 5s rientrino in giunta"

Puglia, Emiliano e il tentativo di salvare il campo largo: "Ricominciamo insieme"

Michele Emiliano cerca di salvare la sua giunta in Regione Puglia e lancia un appello a Giuseppe Conte dopo la decisione annunciata di far ritirare i suoi in seguito agli scandali scoppiati sui "voti di scambio" e alle varie inchieste aperte che hanno portato anche ad alcuni arresti. "Ritengo che, una volta che avremo realizzato ciò che ci chiedono, - dice Emiliano a Il Fatto Quotidiano, riferendosi al M5s - questa parentesi si chiuderà velocemente, anche prima delle elezioni europee. Non era indispensabile uscire, e infatti comprendo l'amarezza e l'irritazione delle altre forze politiche che mi stanno sostenendo anche in questo momento. Detto questo, con Conte, Schlein e Fratoianni siamo concordi nel non voler più tollerare alcun tipo di attività che non sia perfettamente conforme ai principi di imparzialità e legalità".

Leggi anche: Michele Laforgia rinuncia al mandato difensivo di Pisicchio

Leggi anche: Puglia, FdI: "Crollano il regno e la corte di Emiliano. Al voto in autunno"

"Faremo - prosegue Emiliano a Il Fatto - ciò che ci chiedono prima delle Europee, perché non vorrei che questo diventasse terreno di scontro, e quindi di ulteriore spaccatura, delle forze politiche che invece proprio qui in Puglia hanno dimostrato che si può governare bene insieme. Schlein è molto dispiaciuta - fa sapere Emiliano - teme che i 5S abbiano preso questa decisione per porsi nuovamente in competizione col Pd". Emiliano poi allontana le ombre sulla sua giunta: "Non ha alcuna connessione con i fatti che si sono verificati, non è interessata dalle indagini. È stata coinvolta solo Anita Maurodinoia, ma non per la sua attività di assessora ai Trasporti. Si è dimessa: quindi l'azzeramento della giunta è già avvenuto".






in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.