A- A+
Politica
Strage di via d'Amelio, quando Berlusconi annullò la festa del Milan
Silvio Berlusconi

Attentato di via D'Amelio, quando Berlusconi annullò la festa del Milan

Al di là dell'appartenenza politica, chiedo a chi da due giorni "contesta" la decisione del Governo per il lutto nazionale indetto per la morte di Berlusconi. Così tanto per sottolineare e ricordare: a chi afferma, giustamente che non fu stabilito il lutto nazionale per Falcone e Borsellino, chiedete a chi era il presidente del consiglio dell'epoca.

Per quei due eroi e martiri non sarebbe bastato il lutto nazionale per sei mesi. Una cosa forse non si ricordano o forse non la sanno. Quando ci fu l'attentato di via D'Amelio, il Milan, ovvero il Presidente Berlusconi disdette la "festa" prevista per il raduno della squadra il giorno seguente. Ecco un gesto storico che vale più di mille parole.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconimilan





in evidenza
Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

Ultimi scatti prima dello schianto

Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage


in vetrina
Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo

Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo


motori
Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Alfa Romeo presenta il nuovo store online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.