A- A+
Politica
Verdini, incontri con il sottosegretario Freni. "Non sapevo dei domiciliari"

Verdini e gli incontri vietati con politici e manager. Anche il sottosegretario della Lega vedeva l'ex forzista. Il dettaglio

Denis Verdini è stato iscritto nel registro degli indagati per violazione dei domiciliari, i pm lo hanno scoperto per caso indagando su altri fatti. L'ex Forza Italia dichiarava di andare dal dentista e in realtà incontrava manager e politici. E tra gli incontri del senatore durante i permessi concessi - si legge su Il Fatto Quotidiano -ce n’è anche uno che riguarda un esponente del governo Meloni. Si tratta del sottosegretario leghista al ministero dell’Economia Federico Freni. Il quale però si giustifica sostenendo che non sapeva che Verdini fosse agli arresti domiciliari. Gli incontri risalgono al 2020/2021, quando Freni aveva lo stesso ruolo nel governo Draghi. Gli incontri si sono svolti al ristorante Pastation il 30 novembre 2021 e a casa di Verdini il 17 maggio 2022.

Il locale è di proprietà del figlio Tommaso. Freni, - prosegue Il Fatto - minimizza. Prima dice che la sera del primo incontro lui era in Commissione al Senato. Poi fa sapere che non conosceva gli obblighi di legge a cui doveva sottostare Verdini. Conferma, invece, gli incontri con il figlio di Denis: "A casa di Tommaso Verdini ci sono andato mille volte. È un palazzo dove peraltro utilizzavamo saltuariamente un appartamento per incontri di partito, anche con Matteo Salvini".

Leggi anche: Denis Verdini indagato: violati i domiciliari. Falsi appuntamenti dal dentista

Leggi anche: Stupri e lupi, Meloni torna in conferenza e difende il "suo" Giambruno. VIDEO

Iscriviti alla newsletter
Tags:
denis verdini domiciliari violatifederico freni





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.