A- A+
Sport
Milan, Berardi ciliegina dello scudetto dopo Sanches e... Calciomercato news
Domenico Berardi (Lapresse)

Milan, Botman e Renato Sanches dal Lione

Nasce il nuovo Milan dopo la bellissima vittoria del 19° scudetto sul campo del Sassuolo. I primi rinforzi saranno Sven Botman in difesa (dal Lione, andrà a completare un super reparto con Tomori e Kalulu), Renato Sanches a centrocampo (dopo l'addio di Kessie) e Divock Origi come jolly in attacco (a parametro zero dal Liverpool). Senza dimenticare il ritorno dal prestito di due giovane interessanti e in grado di ricoprire diverse posizioni in mezzo al campo: il 21enne Yacine Adli dal Bordeaux e il 22enne Tommaso Pobega dal Torino.

Milan, sogno Berardi (attenti al Napoli)

La ciliegina sulla torta? Aspettando di capire le intenzioni del Milan sul centravanti dove Olivier Giroud è confermatissimo (Origi può fare la prima punta, Ibrahimovic riflette sul futuro, ma resta il dubbio se si metteranno delle fiches importanti per un titolare nel ruolo: l'eventuale cessione di Rebic potrebbe sbloccare la situazione), Paolo Maldini e Ricky Massara pensano all'esterno destro in attacco (con Messias che potrebbe essere riscattato solo in caso di sconto del Crotone sui 5,5 milioni fissati).

Il sogno è Domenico Berardi. Il talento del Sassuolo, autore di 15 gol e 17 assist in questo campionato, trattativa ben avviata secondo quanto riporta Repubblica, ma il costo è alto (sui 25-30 milioni) e piace anche al Napoli...

Milan: Leao, Tomori, Kalulu... i rinnovi rossoneri

Fronte rinnovi. Il fronte più caldo è quello di Rafael Leao (trattativa in corso con Jorge Mendes, ma viste le sirene europee - Manchester City in prima fila - la sensazione è che serviranno non 4,5 come sperava il Milan, ma almeno 6-7 mln netti per blindarlo oltre la scadenza attuale del 2024), mentre per Ismail Bennacer non dovrebbero esserci problemi (dal 2024 al 2026). Poi c'è quello per centrale di difesa inglese Fikayo Tomori. Secondo il 'Daily Telegraph', il club rossonero sta preparando un nuovo contratto per l'ex Chelsea, con adeguamento economico, valido fino a giugno 2027. Il club di via Aldo Rossi lavorerà anche su Kaluku reduce da un campionato splendido.

E poi ci sono le parole di Sandro Tonali alla Gazzetta: "Ridurmi lo stipendio per il Milan era stato il mio ultimo pensiero, come lo sarà il rinnovo. Perché è certo che io voglio stare qui, contratto dopo contratto. Sarebbe bello diventare una bandiera, ma non guardo così tanto oltre per scaramanzia. Sono così legato a questi colori da sapere che il mio prolungamento non sarà mai un problema, giusto che la società pensi prima ai compagni in scadenza che a me: ho già un accordo per altri quattro anni. Voglio essere l’ultimo dei pensieri".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    berardimilanrenato sanchesscudetto




    in evidenza
    "Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

    De Filippi furiosa in tv

    "Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

    
    in vetrina
    Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

    Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


    motori
    Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

    Carlos Tavares politicizza il futuro dell'automobile a "L'Événement" su France 2

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.