I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
L'ascensore, i top e i flop TV
Ascolti tv, Massimo Giletti in Rai? La clamorosa spifferata sull’operazione

Tenetevi forti. Massimo Giletti potrebbe tornare in Rai. In altri termini, un ritorno a casa dov’è nato professionalmente diventando il grande giornalista che tutti conosciamo. L’indiscrezione bomba ormai circola da diversi giorni. Ma siamo in grado di darvi qualche spifferata in più.

L’artefice dell’operazione "ritorno in Rai" di Massimo Giletti potrebbe essere Gianmarco Mazzi. Gli addetti ai lavori lo conoscono bene. E’ un manager dalle grandi doti professionali, autore televisivo, amico di Giletti. E non solo. Insomma, un uomo che conta, di peso, molto apprezzato in viale Mazzini.

Alcuni anni fa (prima dell’addio alla Rai), Giletti venne chiamato a condurre alcune serate-show con Mogol e Zucchero e si racconta che avrebbe trascorso proprio con Mazzi la giornata di Ferragosto nella grande Tenuta di Zucchero. Un pranzo fiume per mettere a punto la scaletta dello show che vinse contro tutti, lasciando pochi telespettori ai competitors. Stessa musica, scusate il gioco di parole, con Mogol. Contro “Tu si que Vales” Giletti arrivò al 25% di share con 5 milioni di spettatori. Ennesima vittoria. 

E adesso, viale Mazzini vorrebbe ascoltare di nuovo quella sinfonia. Chiara e puntuale. In altri termini: Stefano Coletta, il direttore della Rete ammiraglia Rai, vorrebbe Giletti nella scuderia dei conduttori di viale Mazzini. Domanda da cento milioni di dollari (forse anche di più): riuscirà a strapparlo ad Urbano Cairo? Giletti non risponde. E’ lontano dal gossip e dalla “fanta tv”, ma sappiamo che è legatissimo al patron di LA7 (che, tra l'altro, era presente ai funerali di suo padre - scomparso di recente). 

La trattativa tra Giletti e Cairo - qualche anno fa - andò in porto in pochissimo tempo. Una cena romana, in un ristorante di piazza del Popolo. Cairo, Giletti e Salerno (uno dei manager di La7). Poi una lunga passeggiata fino a Largo Chigi. La firma a Milano, dopo pochi giorni. E l’inizio di una nuova avventura televisiva. Che adesso potrebbe finire. Ma non è ancora ben chiaro il futuro: Giletti ha un contratto biennale, naviga a vista per tenere alto il numero di giri del suo motore (che è simile a quello di una macchina da corsa). 

Per la seconda volta sono iniziati i corteggiamenti. Una vera manovra di avvicinamento simile a quella di due anni fa quando si vociferava, ai tempi della direzione di Teresa De Santis, il suo ritorno. Poi Giletti decise di proseguire lungo il cammino di La7. Adesso non si esclude un nuovo colpo di scena.

Tra l'altro, la sua amicizia con Mazzi (molto legato a Lucio Presta, che vorrebbe riportare Bonolis in Rai) starebbe già animando il dietro le quinte di viale Mazzini. La sede è deserta, vista l’emergenza Coronavirus. Si lavora molto al telefono e i progetti non mancano. Intanto, Massimo dalla finestra del suo ufficio guarda proprio la grande sede Rai di Roma. E’ strano il destino. Gli basterebbe attraversare la strada per tornare in Rai. Lo farà? Aspettiamo. Non solo sue notizie, ma anche tante indiscrezioni. 

Tags:
massimo gilettiurbano cairola7ascolti tv
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.